Cena con Toti a mille euro, ma il modello Liguria in Italia non va

1
CONDIVIDI
Il Palazzo del Principe a Genova: stasera cena a mille euro per Toti e la sua Foundation Change
Il Palazzo del Principe a Genova: stasera cena a mille euro per Toti e la sua Foundation Change
Il Palazzo del Principe a Genova: stasera cena a mille euro per Toti e la sua Change Foundation

GENOVA. 18 MAR. Mille euro a cranio per ossequiare la politica del centrodestra di Toti. Centocinquanta invitati nella splendida cornice del Palazzo del Principe, anche se le prenotazioni sono duecento. L’appuntamento è oggi alle 20,30. Non si tratta di una cena per raccogliere fondi per la campagna elettorale genovese del 2017, ma di un’americanata.

I soldi serviranno per lanciare la Change Foundation del governatore e riproporre su scala nazionale il modello Liguria (FI, Lega, FdI, Ncd) che tuttavia non potrà mai funzionare fino a quando Forza Italia non si lascerà alle spalle il passato. Ossia quando i forzisti faranno a Berlusconi quello che i leghisti hanno fatto a Bossi.

Il pupillo del Cav, che perde colpi non solo a Roma, ma anche in altri importanti comuni, dove Salvini alle prossime amministrative correrà da solo, ieri e oggi ha postato su Facebook precisazioni e repliche a maligni, giornalisti, critici e detrattori.

 

“Leggo anche stamani articoli giornalistici piuttosto surreali infarciti di retroscena, scenari, intenzioni a me riferite, di cui io stesso non sono a conoscenza – ha dichiarato oggi Toti – Addirittura con mie frasi virgolettate senza che io le abbia mai dette. Ribadisco: ogni mia iniziativa, compresa “Change”, è legata all’attività della mia parte politica nella regione che gli elettori mi hanno affidato. Pregherei tutti i colleghi giornalisti, nel raccontare quel che facciamo in ‪Liguria‬, di non scivolare, spinti dalla creatività, dal resoconto giornalistico al romanzo”.

E ieri: “Vedo fiorire intorno ad una iniziativa che si terrà domani a ‪Genova‬ una anedottica tanto lusinghiera per l’interesse, quando strampalata nei contenuti. Trattasi di normale cena di raccolta fondi, come altre in futuro ce ne saranno. Iniziative rese indispensabili dalle nuove norme che cancellano il finanziamento pubblico ai partiti e alla attività politica. L’iniziativa in questione è organizzata dal comitato promotore per la costituzione della fondazione “Change”, che, nelle sue finalità ha il sostegno alla attività politica del centro-destra nella nostra regione, la ‪Liguria‬. Il nome richiama i temi e gli slogan della campagna elettorale vinta dal centro-destra e quelli che contraddistinguono la comunicazione politica dell’amministrazione come l’hashtag “il vento è cambiato”.  Il “cambiamento” si riferisce alle passate amministrazioni regionali di altro colore politico e non, come evocato da taluni commenti, alle vicende relative al centro-destra di queste ore. Spiace deludere i più maliziosi, ma ci interessa cambiare marcia in economia, nello sviluppo, nelle opportunità non nelle alchimie politiche. Per finire l’esigenza di dotare le strutture politiche regionali di strumenti utili al reperimento di fondi per l’attività politica è stata discussa e indicata come via in una delle ultime riunioni dei Coordinatori regionali di Forza Italia”. Fabrizio Graffione

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO