Home Cultura Cultura Savona

CASTELLI DI SABBIA, AD ALASSIO IL GIOCO SI FA GARA

0
CONDIVIDI

Castelli di sabbia 2013SAVONA 4 AGO. Tutti, almeno una volta, hanno costruito un castello di sabbia, cimentandosi con architetture più o meno ardite e con le problematiche di tenuta e resistenza che costituiscono la difficoltà ed il fascino delle fragili costruzioni nate in riva al mare.

Ad Alassio giovedì 21 agosto il gioco si fa competizione con il tradizionale concorso che coinvolge tutte le spiagge del litorale, esteso per 4 chilometri.
“Le previsioni metereologiche avverse che annunciano un residuo di maltempo, con rovesci per le prossime 24 ore, hanno reso opportuna una posticipazione dell’evento, in origine previsto per domani, martedì 5 agosto – spiega l’assessore al Turismo ed alle Manifestazioni, Simone Rossi –. Posticipazione concordata con il presidente dell’Associazione Bagni Marini, Ernesto Schivo. La costruzione dei castelli necessità infatti di sole ed estate che, per quest’anno, inizierà un po’ in
ritardo: il bel tempo tornerà da metà settimana e regalerà ad Alassio il consueto agosto. I nostri ospiti potranno, quindi, usufruire della sabbia finissima della baia del Sole che rappresenta un materiale di prima qualità per la realizzazione dei castelli. E lo sanno bene i bambini di oggi e di ieri che si sono cimentati con le costruzioni. Il nostro arenile presenta caratteristiche che ricordano le spiagge tropicali: la finezza della sabbia, oltre a renderla pregiatissima, è garanzia di tenuta dei castelli ed elemento indispensabile per la creazione di strutture durevoli”.

Il concorso è nato ad Alassio 34 anni fa ed è stato poi riproposto in numerose località marittime di tutta la penisola. “Ma la città del Muretto – dice Rossi – conserva il primato costituito dalla durata dell’evento e dalla partecipazione: grandi e piccoli, professionisti ed esordienti partecipano alla sfida, animati dalla voglia di dimostrare perizia ed abilità nel realizzare sculture effimere eppure da ricordare, sublimando il più classico dei passatempi da spiaggia che non conosce età e, soprattutto, non passa mai di moda”.


Così c’è chi teorizza l’abbinamento perfetto tra sabbia ed acqua di mare per ottenere un impasto efficace e chi partecipa per il semplice piacere del gioco. Le realizzazioni spaziano dalle classiche architetture con torri merlate e fossati che richiamano re e cavalieri medievali, fino alle citazioni tratte dal mondo dell’attualità, del gossip, della cultura, della cronaca.

E se nessun limite è stato imposto alla fantasia degli artisti della sabbia, esiste invece un regolamento preciso in materia di esecuzione, cui dovranno adeguarsi tutti i partecipanti. Anzitutto sul fronte delle tempistiche: i cantieri apriranno al mattino di giovedì 21 agosto e dovranno essere portato a termini entro le 15, in tempo per il passaggio della giuria che partirà dal primo stabilimento a levante della baia per valutare ciascuna opera. In palio c’è il Trofeo Città di Alassio – Castelli di sabbia, edizione 2014: lo stabilimento primo classificato lo avrà in custodia fino
all’edizione 2015, per poi passare il testimone al nuovo campione in carica.

L’incoronazione del migliore si svolgerà sabato 23 agosto, a partire dalle 21, all’Auditorium Simonetti di Parco San Rocco che riunirà tutti i competitori in una serata di festa e spettacolo, con la partecipazione dei cabarettisti “Pino e gli Anticorpi” nella veste di presentatori ed animatori dell’evento.

La cerimonia, oltre alla premiazione dei migliori 12 castelli, vedrà l’assegnazione di 6 premi speciali. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Bagni Marini.
Il regolamento del concorso prevede l’utilizzo esclusivo di sabbia e acqua. Sono concesse le aggiunte di conchiglie ed alghe; vitatissimi invece materiali differenti, quali legno, farina o prodotti coloranti.

Gli ospiti degli stabilimenti balneari cittadini interessati a partecipare potranno iscriversi gratuitamente, compilando l’apposito modulo, indicando il nominativo del capo-squadra e il numero esatto dei partecipanti. Partecipanti che dovranno essere in numero massimo di 10 per ciascuna squadra, di cui 8 bambini e 2 adulti. All’atto dell’iscrizione ciascun gruppo riceverà una bandierina numerata, che dovrà essere collocata sulla scultura di sabbia in maniera ben visibile, per consentire alla giuria di assegnare il punteggio. La bandierina verrà poi riconsegnata la sera della
premiazione e consentirà di ricevere un premio di partecipazione.

Sabato 23 agosto, durante la premiazione a Parco San Rocco, la Giuria decreterà le migliori 12 sculture, tra cui la prima classificata, assegnataria del Trofeo. Sono, inoltre, previsti i seguenti premi speciali: Attualità – Soc. Nazionale di Salvamento; Parco acquatico le Caravelle; Consorzio “Alassio un mare di shopping”; Miglior soggetto sportivo Gesco srl; Castello più divertente – VivAlassioNewGeneration2012; premio speciale della giuria – Marina di Alassio. Tutti i partecipanti riceveranno, inoltre, un omaggio che potrà essere ritirato nel corso della serata, dietro
presentazione della bandierina numerata consegnata al momento dell’iscrizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here