Home Politica Politica Genova

Cassimatis, Di Maio indagato per diffamazione a Genova

4
CONDIVIDI
Cassimatis, Di Maio indagato diffamazione a Genova

GENOVA. 14 LUG. Il vice presidente della Camera Luigi Di Maio nei giorni scorsi è stato indagato dalla procura di Genova per diffamazione dopo la querela presentata il 14 giugno scorso, tramite l’avvocato Lorenzo Borrè, dall’ex candidata a sindaco del Movimento 5 Stelle Marika Cassimatis, poi espulsa dal movimento.

L’indagine è coordinata dal pm Walter Cotugno.

In particolare, sotto accusa la frase pronunciata da Di Maio durante il comizio di chiusura della campagna per le amministrative: “I cittadini apprezzano sempre quando una forza politica allontana chi si approfitta della stessa. Alcuni si fanno eleggere con questa e dopo poco passano al gruppo misto”.


La candidata sindaca si era sentita diffamata ed aveva dato mandato al proprio legale di preparare la querela, che era quindi stata depositata dopo alcuni giorni.

Cassimatis aveva anche querelato Beppe Grillo e Giovanni Di Battista per alcune frasi pubblicate sul blog grillino il 17 marzo, dopo l’annullamento delle comunarie per l’elezione del candidato sindaco. Anche in quel caso i due pentastellati erano stati indagati per diffamazione. Successivamente, però, la procura aveva chiesto l’archiviazione.

 

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here