Home Politica Politica Genova

Cassimatis candidata sindaca senza simbolo M5S: siamo cittadini non ex grillini

7
CONDIVIDI
Marika Cassimatis con il consigliere comunale FdS Antonio Bruno

GENOVA. 28 APR. E’ ufficiale. Marika Cassimatis, candidata sindaca del M5S, ma estromessa da Beppe Grillo, si presenterà alle elezioni con la lista ‘Cassimatis Genova’. Con oggi viene quindi messa la parola fine anche a qualsiasi percorso giudiziario, almeno dal punto di vista politico. Non si sa ancora se le varie querele e ricorsi saranno ritirati da entrambe le parti.

Lo ha confermato stamane la prof. genovese: “La lotta continua con coraggio e determinazione ma vogliamo uscire dai tribunali perché abbiamo già fatto abbastanza. C’é stata un’ordinanza del Tribunale che ci ha dato ragione e quella ha soddisfatto il nostro desiderio di legittimazione. Chiudiamo pagina col Movimento 5 Stelle, ma le idee vanno avanti. Il nostro simbolo é l’araba fenice che rinasce dalle ceneri ancora più forte e coraggiosa di prima. L’ordinanza del giudice Braccialini ci ha dato ragione e quindi siamo contenuti di quello. Abbiamo avuto il 90% di quello che volevamo ottenere, ossia far vedere non solo a Genova, ma anche a livello nazionale, che esiste un verticismo nel M5S. Mentre noi pensavamo prevalesse l’istanza democratica attraverso le votazioni online sul blog”.

Secondo Cassimatis, il percorso per ottenere il simbolo del Movimento 5 Stelle sarebbe stato troppo lungo e complesso. Inoltre, ha confermato che molti cittadini si sono disiscritti dal M5S anche perché “disgustati”.


 

7 COMMENTI

  1. Ma, per favore…
    Volete vedere che la prima cosa che fa è prendere i soldi per finanziare il suo nuovo partito? E di seguito i rimborsi elettorali?
    Volete vedere che l’ unica cosa che le interessa veramente è la ” poltrona”?
    Ops! Forse non dovevo dirlo ahahahahaha

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here