Caso Tonelli, M5S schierato dalla parte degli agenti di polizia

Il segretario del Sindacato Autonomo di Polizia Gianni Tonelli

Il segretario del Sindacato Autonomo di Polizia Gianni Tonelli: ridotto così per difendere i cittadini

GENOVA. 5 MAR. Il M5S Liguria oggi ha espresso la massima vicinanza al segretario generale del Sap, Gianni Tonelli, che ieri è stato ricoverato con urgenza in ospedale a Roma. Da 43 giorni il poliziotto porta avanti uno sciopero della fame solitario per sensibilizzare l’opinione pubblica sullo stato drammatico in cui versano le forze di polizia, oggetto di tagli lineari da tutti i governi che si sono succeduti, Renzi compreso.

“Da anni – ha spiegato il consigliere regionale Alice Salvatore – le forze politiche di centrodestra e centrosinistra senza distinzioni si riempiono la bocca di parole sulla sicurezza nelle strade, la lotta al crimine, la tutela dei cittadini, mentre in Parlamento si continua a tagliare fondi ai presidi di polizia.Basti pensare che non ci sono neppure più i soldi per i giubbotti antiproiettile (e dovremmo contrastare il terrorismo?), mentre le gazzelle della polizia restano ferme perché non hanno più nemmeno la benzina nei serbatoi.

Anche contro quest’ipocrisia si sta battendo Tonelli, abbandonato in trincea a combattere, a rischio della sua stessa salute.

I riflessi di questa situazione drammatica la vediamo tutti i giorni sotto i nostri occhi anche in Liguria, dove si tagliano i fondi alle caserme locali e alla polizia postale: un presidio, questo, al giorno d’oggi sempre più attuale e irrinunciabile.

Il M5S denuncia lo smantellamento sistematico delle nostre forze di polizia, nel silenzio del Pd, che di recente ha anche votato contro a un ordine del giorno in consiglio regionale a sostegno di Tonelli, tanto per chiarire come la pensa sul tema. E Forza Italia? E la Lega? A parole solidali con il poliziotto, nei fatti sono tra i principali responsabili, a livello nazionale, della demolizione controllata delle nostre forze di sicurezza sul territorio”.

 


Rispondi