Casella, furto in casa inesistente: furbetto finisce nei guai

0
CONDIVIDI
Rapine a furti in casa tra Genova e Savona: arrestato dall'Arma un 25enne ecuadoriano

GENOVA. 3 OTT. Lo scorso pomeriggio, i militari della Stazione Carabinieri di Ronco Scrivia, al termine di attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà per “simulazione di reato” un 50enne, libero professionista, abitante a Casella.

Il furbetto, lo scorso mese di settembre, aveva denunciato un furto nella propria abitazione, rilasciando false dichiarazioni. In realtà, nessuno gli aveva rubato nulla e l’episodio sarebbe stato inventato per i soldi dell’assicurazione. Gli investigatori lo hanno beccato ed ora il furbetto è finito nei guai.

LASCIA UN COMMENTO