Home Cronaca Cronaca Genova

Case popolari Prà occupate abusivamente: arrestati 4 italiani e un migrante

0
CONDIVIDI
Occupano abusivamente case popolare: arrestati (foto di repertorio)

GENOVA. 26 APR. Non si arresta l’attività di contrasto dei Carabinieri di Arenzano all’occupazione abusiva della case di proprietà del Comune di Genova. Ieri mattina a cadere nella rete dei controlli sono state 5 persone, 4 italiani ed un extracomunitario.

Si tratta di D.M., 27 enne, disoccupata, nubile, pregiudicata, S.P, 20 enne, celibe disoccupato, pregiudicato, V.M., 31 enne, celibe disoccupato,  D.R., 21 enne, celibe, disoccupato, pregiudicato, J.O., 21 enne, cittadino della Guinea Equatoriale, celibe, disoccupato, pregiudicato.

I Carabinieri del Nucleo Operativo li hanno arrestati per furto aggravato di energia elettrica ed invasione di edifici pubblici.


Il blitz é avvenuto in un appartamento di via della Novella 99, dove gli abusivi, per entrare, avevano addirittura sfondato un muro.

Nei giorni scorsi, infatti, i 5 avevano spaccato i mattoni e creato un varco nel muro che dal 2016 impediva l’occupazione dell’appartamento di proprietà del Comune di Genova e si erano allacciati alla linea elettrica del condominio per alimentare l’intero alloggio: televisione, frigorifero, luci ed altro tutte a spese del contribuente.

Per  tutti e 5, che una settimana fa erano già stati denunciati dai Carabinieri per aver occupato abusivamente un altro alloggio dell’ARTE, questa volta al civico 22 di via Novella, sono scattate le manette per il reato di furto aggravato. Dopo una notte in camera di sicurezza questa mattina saranno processati per direttissima.

Inoltre, nel corso di una perquisizione è stata rinvenuta una dose di hashish per uso personale: scattata a carico del 20enne la segnalazione alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here