Casapound: “Non vogliamo latte di plastica”

1
CONDIVIDI
Lo striscione di Casapound presso la Regione, Non vogliamo latte di plastica
Lo striscione di Casapound presso la Regione, Non vogliamo latte di plastica
Lo striscione di Casapound presso la Regione, Non vogliamo latte di plastica

GENOVA. 6 MAG. In difesa del latte ligure iterviene anche Casapound i cui attivisti hanno appeso uno striscione con la scritta “Non vogliamo latte di plastica”.

Lo striscione insieme ad alcune mucche di gomma è stato posto davanti alla sede della Regione Liguria.
Gli attivisti spiegano, con questo gesto, la volontà di “non far spegnere l’attenzione delle istituzioni e del pubblico verso la problematica situazione dei produttori di latte liguri, venuta alla ribalta il mese scorso con la disdetta unilaterale del colosso Parmalat alle forniture di latte provenienti dalle valli liguri, con conseguente minaccia di una grave crisi occupazionale e di sussistenza di molte aziende liguri”.

CasaPound Genova ribadisce la “solidarietà agli allevatori e ai lavoratori liguri della filiera del latte e sottolinea la criminale assurdità delle disposizioni comunitarie europee penalizzanti i piccoli e medi produttori locali a vantaggio dei grandi gruppi industriali internazionali, e a discapito dei consumatori liguri e italiani, che si vedono privati della possibilità di accedere a alimenti di grande qualità a chilometro zero e prezzi contenuti per loro stessi e i propri figli, essendo costretti a comprare solo del latte industriale, spesso di provenienza estera e difficilmente tracciabile”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO