Caruggi, immigrato spaccia crack a genovese: arrestato

3
CONDIVIDI
I carabinieri hanno arrestato un finto profugo del Mali che spacciava crack nei caruggi

GENOVA. 17 OTT. Uno straniero, nel centro storico genovese, l’altra sera è stato sorpreso mentre cedeva un involucro che conteneva dello stupefacente ad un genovese in cambio di alcune banconote da dieci euro.

Entrambi venivano fermati dalla pattuglia della Stazione Carabinieri della Maddalena. L’acquirente di 46 anni, veniva trovato in possesso di una dose di”crack”, e quindi sarà segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

Il pusher di  30 anni, originario della Mauritania, senza fissa dimora in Italia, veniva arrestato per “spaccio di sostanze stupefacenti” nonché deferito in stato di libertà per “soggiorno illegale sul Territorio Nazionale”. Denaro e droga sequestrati.

 

 

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO