Caro Renzi vieni pure in parrocchia, ma qui niente passerelle

0
CONDIVIDI
Don Valentino Porcile, la statua della madonna, la bandiera della Pace e un tifoso del Grifone, che però non è riuscito a portare sulla sua retta via
Don Valentino Porcile, la statua della madonna, la bandiera della Pace e un tifoso del Grifo che che però non è riuscito a portare sulla sua retta via
Don Valentino Porcile, la statua della Madonna, la bandiera della Pace e un tifoso del Grifo: Renzi vieni pure in parrocchia a Sturla, ma niente passerelle

GENOVA. 29 FEB. Don Valentino Porcile, parroco di Sturla, tifoso sampdoriano, ma ancor più fan sfegatato del grande Papa Francesco, è uno che non le manda a dire. Da sempre impegnato nel sociale e al top anche per ciò che riguarda la comunicazione sui media, don Valentino stasera ha lanciato un appello a Renzi e si è schierato contro ipocrisia e supponenza del premier, il quale ha perso il contatto con la gente.

“Renzi ha detto che andrà nelle parrocchie?  Presidente, se viene per una passerella finta se ne può stare pure a casa – ha spiegato don Valentino – Ma qui passerelle finte non se ne fanno.
E allora, venga Presidente, non aspetto altro. Sturla la aspetta. Venga a spiegare perché porta avanti disegni di legge senza dibattito parlamentare. Venga ad ascoltare cosa ne pensa la gente sull’utero in affitto. Venga a rendersi conto di come vive la gente qui in basso. Venga a spiegare perché non ha fatto tante cose che ‘prima’ aveva promesso.  Venga Presidente. La gente avrebbe molte cose da chiederle”.

 

LASCIA UN COMMENTO