Carige, stupore per reazione ex vertici banca

2
CONDIVIDI
Carige, 3° trimestre perdita di 38,8; Npl: attesa da Bce
Banca Carige, stupore per la reazione tardiva degli ex vertici
Banca Carige, stupore per la reazione tardiva degli ex vertici

GENOVA. 17 LUG. C’è stupore in Banca Carige per la reazione del Fondo Apollo e degli ex Cesare Castelbarco Albani e Piero Montani all’azione risarcitoria di 1,25 miliardi decisa dal cda il 17 giugno per la vendita non vantaggiosa del ramo assicurativo.

“Stupisce – spiega l’istituto di credito genovese – che i convenuti nel processo promosso dalla Banca, a un mese di distanza dal comunicato con il quale venne annunciata l’iniziativa giudiziaria, abbiano ieri contestualmente reso dichiarazioni nelle quali vengono elusi i temi cruciali sui quali si fondano le pretese risarcitorie della Banca”.

“la Banca – spiegano all’istituto bancario –  tuttavia, ancor oggi non vuole derogare alla linea di riservatezza che ha voluto darsi riguardo ai contenuti specifici dell’azione giudiziaria, ritenendo che tale cautela, oltre a essere conforme a un costume di correttezza, risponda all’interesse degli stessi convenuti”.

2 COMMENTI

    • Hanno venduto una compagnia assicurativa che era praticamente vuota facendosela pagare, e invece di dargli un premio chiedono i danni. Ovviamente non chiedono nulla a chi la banca l’ha distrutta. A pensar male…..

LASCIA UN COMMENTO