Carige e l’offerta del Fondo Apollo sulle ‘sofferenze’

0
CONDIVIDI
MCarige ha ancora un mese per presentare il piano industriale alla Bce
Banca Carige e il Fondo Apollo
Banca Carige e il Fondo Apollo

GENOVA. 29 MAR. In relazione alle notizie circolate secondo cui il fondo americano Apollo avrebbe presentato un’offerta per acquistare l’intero portafoglio delle sofferenze di Banca Carige che ammonta a 3,5 miliardi pagandolo 695 milioni di euro, la Carige precisa, come richiesto da Consob, di aver ricevuto due offerte dal fondo americano Apollo.

La più recente nella sera del 23 marzo di acquisto del portafoglio di crediti in sofferenza compensandone gli effetti con un aumento di capitale da 550 milioni di euro, garantito da fondi affiliati ad Apollo, riservato a fondi riferibili ad Apollo per 500 milioni, e offerto in opzione per i restanti 50 milioni di euro agli attuali Azionisti.

Ciò porterebbe il Fondo a salire altre al 50% circa del capitale della banca con il conseguente obbligo a lanciare un’ Opa, Offerta pubblica di acquisto, obbligatoria.

 

A tale proposito ed essendo in scadenza il Cda la banca ha rinviato ogni decisione al nuovo Consiglio di Amministrazione che avverrà il 31 marzo prossimo.

A tale proposito alcuni analisti sostengono non si tratti di un’offerta generosa, il primo azionista della banca, Malacalza che deteniene il 17,5%, come prima conseguenza avrebbe una perdita onerosa con tale operazione che, sempre secondo gli analisti, potrebbe aggirarsi sui 160 milioni, e quindi nella riunione del nuovo CdA potrebbe votare contro.

LASCIA UN COMMENTO