Home Cronaca Cronaca Mondo

Cardinale George Pell incriminato per pedofilia

6
CONDIVIDI
Cardinale George Pell incriminato per pedofilia

VATICANO. 29 GIU. I fatti erano stati preceduti da indiscrezioni della stampa, ora arriva l’ufficialità: la polizia australiana dello Stato di Victoria ha incriminato il cardinale George Pell, attuale prefetto degli Affari economici del Vaticano per pedofilia.

I fatti risalirebbero agli anni ’70, qquando Pell era un sacerdote a Ballarat, sua città natale.

Le notifiche di reato sono state consegnate questa mattina dalla polizia ai rappresentanti legali di Pell a Melbourne e presentate al tribunale davanti al quale il prelato è chiamato a comparire il 18 luglio.


Pell ha sempre respinto le accuse e non si è mai sottratto agli interrogatori.

Il cardinale George Pell ha dichiarato di “rifiutare in tutto le accuse” che gli vengono rivolte, di voler tornare in Australia per difendersi e di avere più volte nei mesi scorsi e anche recentissimamente, messo il corrente il Papa di questa situazione.

L’Australia ha accordi di estradizione con l’Italia ma non con il Vaticano.

6 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here