ARCHIVIO

'Carabinieri terroni' e li picchiano: subito liberati 2 maghrebini razzisti e violenti

SANREMO. 31 AGO. "Carabinieri terroni" e poi li picchiano. Sono stati condannati a sei mesi di reclusione, con il patteggiamento della pena, i due nordafricani immigrati in Francia che l'altra sera a Sanremo erano stati arrestati per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I franco-maghrebini sono stati rilasciati subito.

I militari erano intervenuti perché gli stranieri avevano aggredito verbalmente ed insultato con frasi razziste una barista di colore in un locale di via Matteotti.

Il titolare del bar ed alcuni clienti, insieme ai carabinieri, si erano schierati a difesa della donna. Tuttavia, anziché desistere, chiedere scusa ed andarsene, i franco-maghrebini avevano urlato "terroni" ed altri epiteti un po' a tutti scagliandosi contro le divise.