Carabiniere spara all’ex amante e poi si suicida

0
CONDIVIDI
violenza donne
Arma di Taggia: donna ferita alla testa da un carabiniere, suo ex amante

Carabiniere spara all’ex amante e poi si suicida

IMPERIA. 25.OTT. Ieri notte si è consumata l’ennesima tragedia interrelazionale presso un appartamento di Arma di Taggia, in provincia di Imperia, aggravata dall’uso di un’ arma da parte di chi ha la possibilità e il dovere di detenerla.

Infatti la tragedia, che matura a seguito della rottura della solita relazione extraconiugale, vede protagonista un appuntato dei Carabinieri.

L’uomo, Alessio De Palma, trentunenne originario di Brescia, sposato e con un figlio, aveva avuto e troncato una breve relazione con una donna trentatreenne, originaria anche lei del bresciano, Barbara Zanini, la quale, secondo alcune voci, non rassegnandosi alla fine del legame con il carabiniere, avrebbe vessato lui e la consorte con numerose telefonate. Ma di fatto non era stata emessa alcuna denuncia di stalking nei confronti della Zanini.

 

E proprio ieri sera, al culmine di una lite nell’appartamento di lei, l’appuntato le avrebbe sparato un colpo alla testa, poi uccidendosi. I Carabinieri del luogo infatti, allertati dai vicini di casa, avrebbero trovato il loro collega privo di vita e la donna ferita alla testa. Le indagini sono affidate ai Carabinieri.

Barbara Zanini è attualmente ricoverata presso l’ospedale di Pietra Ligure in gravissime condizioni. Ha subito un delicatissimo intervento neurochirurgico di più di 4 ore. Romina De Simone

LASCIA UN COMMENTO