Home Cronaca Cronaca Genova

Capodanno 2017 a Genova: ecco tutti gli eventi

1
CONDIVIDI
Capodanno 2017 a Genova

GENOVA. 30 DIC. Per chi deciderà di festeggiare l’arrivo del 2017, trascorrendo la serata del 31 Dicembre in giro per Genova, in attesa dello scoccare della mezzanotte, le idee sono molteplici e diversificate. Quindi, chi non ha intenzione di passare la notte di San Silvestro a casa, al ristorante o in qualche locale, in attesa del brindisi al termine di tradizionali cenoni o feste private varie, ha la possibilità di scegliere tra un discreto numero di alternative.

Alternative tutte perfettamente elencate e descritte sul sito ufficiale del Comune di Genova, che invita a spaziare dalle atmosfere circensi, che prenderanno vita nel cuore della città, con “epicentro” in Piazza Matteotti, alle mostre di Palazzo Ducale aperte fino alle 2 del mattino, dalle visite guidate esclusive e apericena nei Musei di Strada Nuova dalle 21 alle 2, agli spettacoli nei teatri cittadini sino a una revival della musica degli anni Sessanta a Sampierdarena.

Il Centro storico verrà animato in lungo e in largo, a partire dalle ore 21, da spettacoli musicali itineranti, saltimbanchi, giocolieri, creatori di bolle di sapone, trampolieri e acrobati. A partire dalle ore 22,45 in Piazza Matteotti un evento veramente speciale, dal titolo “Tra sogno e realtà”, vedrà protagonisti acrobati e funamboli, che andranno in scena in numeri incredibilmente affascinanti, colorati e suggestivi, regalando agli spettatori il brivido di una suggestiva traversata su un cavo d’acciaio.


Novità assoluta le vibrazioni del cavo d’acciaio che si trasformeranno in musica e duetteranno con un’orchestra in un concerto di strumenti musicali “tradizionali” imbracciati dai musicisti a terra. Poco dopo il brindisi della mezzanotte concerto degli Gnu Quartet, in un repertorio che spazierà da virtuosi adattamenti dei Muse e brani estratti dal CD di inediti in prossima uscita “Untitled”.

Al Porto Antico di Genova le occasioni di festeggiare il Capodanno, a partire dalle ore 21,30, saranno davvero tante. Si va dal Festival Circumnavigando con il suo magico Tendone da Circo, dove si esibiranno per grandi e piccini gli artisti del Collettivo MagdaClan, la Compagnia LPM, Luca Tresoldi e la band dal vivo Wateproof: 14 artisti e 5 musicisti. E ancora: la pista sul ghiaccio per chi si vuole esibire sui pattini; la ruota panoramica e il Bigo rinnovato per chi vuole vedere Genova in festa dall’alto; il tradizionale cinema, i vari ristoranti e locali dell’Area, e poi tanta, tanta musica con, a partire dalle ore 21,30, Radio Number One, per il secondo anno consecutivo farà base con i suoi Dj nella nostra città. Dopo la mezzanotte partirà il sound di RadioNumberOne Party: musica dance che trasformerà, sino alle ore 3, il Porto Antico in una discoteca sotto le stelle.

Per chi alle luci stroboscopiche preferisce quelle soffuse dei musei, e al tambureggiare degli amplificatori la “musicale” serenità di una pinacoteca, il Capodanno genovese riserva un programma davvero speciale. Ai Musei di Strada Nuova, con apertura dalle 21 alle 2, apericena, visita guidata esclusiva (a prenotazione obbligatoria) con partenza alle ore 21.30, alle 22, 23 e alle 00.30. A mezzanotte per tutti i partecipanti brindisi augurale al Mentelocale-Café. Ogni gruppo potrà essere composto da un massimo di 35 persone. Info e prenotazioni presso il Bookshop Musei di Strada Nuova Tel 010 2759185. Acquisti online www.happyticket.it

L’Acquario di Genova propone al pubblico di immergersi nell’atmosfera incantata dei fondali marini, con una speciale serata: visita in esclusiva all’Acquario, alla scoperta della vita notturna degli ospiti delle vasche; cena a buffet con menù dedicato nella meravigliosa cornice del Padiglione Cetacei; e per finire speciali animazioni e festeggiamenti con la possibilità di brindare all’arrivo del nuovo anno sulla tolda esterna della struttura con suggestiva vista panoramica sulla città e sul Porto Antico.

Nella seconda proposta le famiglie vivono una speciale serata con cena a buffet, animazioni e giochi edutainment nel Padiglione della Biodiversità: un modo originale per brindare al nuovo anno con un breve viaggio dal Mar Mediterraneo ai caldi ambienti tropicali delle scogliere coralline e delle foreste tropicali.

Il 31 dicembre, a Palazzo Ducale le mostre Warhol. Pop Society e Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes rimarranno aperte con orario prolungato, fino alle 2:00 del mattino dando la possibilità ai visitatori di trascorrere un Capodanno speciale, brindando tra i capolavori del grande artista americano e davanti alle fotografie di uno dei maggiori fotografi del Novecento.
Inoltre, dalle 18 alle 22 si potrà assistere allo speciale Video Mapping che nel periodo natalizio, tutte le sere, trasformerà la facciata principale del Ducale nella tela virtuale di un’animazione videomusicale che esalterà scenograficamente l’architettura del Palazzo: un modo per fare gli auguri alla città. Un evento realizzato da Palazzo Ducale, Comune di Genova e Regione Liguria con il sostegno di Camera di Commercio di Genova, in collaborazione con Carrefour Express e con il contributo di UBI Banca.

Alla Fiera di Genova andrà in scena Psychiatric Circus, lo spettacolo di circo-teatro della storica famiglia circense Bellucci-Medini. Un evento terrificante, dissacrante e divertente.
Ricchissima anche l’offerta dei teatri cittadini che propongono spettacoli davvero per tutti i gusti: al Teatro Stabile di Genova – alla Corte I manezzi pe majâ na figgia di Niccolò Bacigalupo; il Teatro della Tosse mette in scena Candido, tratto da Candido o dell’ottimismo di Voltaire su testo di Tonino ed Emanuele Conte; al Teatro Politeama Genovese Capodanno con Maurizio Lastrico; al Teatro Govi di Bolzaneto Capodanno al Govi…perché non provi?, al Teatro della Gioventù La cena dei cretini.

Un Capodanno vintage, dal titolo “Like in 1967 Sgt. Pepper’s Lonely Heart New Year’s Eve” in una location d’eccezione: gli ex Magazzini del Sale di Sampierdarena. Un cenone pop, a prezzo popolare, un’esposizione di chitarre, locandine e vinili d’epoca, videoproiezioni a tema e il concerto-spettacolo “Sir Paul” con Marco Rinaldi dei Soggetti Smarriti e la band White Wings. A seguire, si balla sulle note sixties degli Esuli e jam session. Info e prenotazioni: likein1967@gmail.com – 010.5578713.

Come ogni anno, le vie e le piazze del centro saranno animate dalle iniziative dei CIV (Centri Integrati di Via).

Dalle 20 alle 3 a San Bernardo il CIV – Antiche Vie organizza Dj set. Dalle 18 alle 2 presso Piazza delle Erbe, a cura di CIV Genovino, ci saranno Dj Set e gruppi musicali. Dalle 16 alle 4 in Piazza Dante e Porta Soprana a cura di CIV Porta Soprana: Dj Set, proiezioni, prodotti tipici.

Ai Giardini Luzzati – Spazio Comune, si comincia alle ore 16.00 in piazza con un laboratorio/concerto, in musica dal titolo Ritmiciclando; alle ore 17.00 Visita Guidata in Area Archeologica (offerta libera). Si prosegue alle ore 18.30 con un “brindisi prima del brindisi” in area archeologica con accompagnamento musicale di P.O.U.M. Fusione Flamenca. Dalle 20.45 alle 23.30 un Cenone di capodanno dal prezzo contenuto (€ 40, € 35 per i Soci Luzzati e i gruppi dalle quattro persone in su). Prenotazione obbligatoria al numero di telefono: 331 9134355. Poco prima della mezzanotte tutti in piazza per il brindisi con Troc brass brand di musica balcanica e mediorientale composta da alcuni membri dell’orchestra palestinese. Si esibiranno insieme a Pasticcio Meticcio. Il progetto è a cura dell’Associazione Ri-Percussioni Sociali. Ingresso libero con cosumazione obbligatoria (eccetto per chi già partecipa al cenone).

Per i più piccoli, ma anche per gli adulti che desiderano tornare bambini, il divertimento è assicurato con il grande Luna Park in Piazzale Kennedy.

Infine, per iniziare il 2017 in musica, appuntamento il 1° gennaio al Teatro Carlo Felice per il consueto Concerto di Capodanno, diretto da Alpesh Chauhan, con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice.

1 COMMENTO

  1. in realtà invece troverete strade barricate… orde di disperati che spaccano bottiglie in testa alla gente .. macchine incendiate .. bidoni rovesciati e altre attrazioni del genere .. GRAZIE …. a chi ha permesso che la nostra città diventasse il carcere a cielo aperto più grande d’Italia…. dove il capodanno sarà “l’ora d’aria”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here