Capitaneria di porto di Spezia, i controlli sulla filiera a Lecco

0
CONDIVIDI
Controlli delgi uomini della Capitaneria di Porto di spezia sulla filiera a Lecco
Controlli delgi uomini della Capitaneria di Porto di spezia sulla filiera a Lecco
Controlli delgi uomini della Capitaneria di Porto di spezia sulla filiera a Lecco

LA SPEZIA. 23 MAR. Continuano i controlli della Capitaneria di porto della Spezia sulla filiera ittica, per verificare la regolarità delle diverse fasi della catena produttiva a tutela del consumatore finale.

Ieri è stata la volta della provincia di Lecco, dove il Nucleo Operativo Pesca della Guardia Costiera, affiancato da personale della locale A.S.L., ha svolto numerose verifiche che hanno riguardato l’etichettatura, la tracciabilità e tutti gli aspetti igienico-sanitari del prodotto ittico in vari esercizi commerciali, mercati e ristoranti.

Per l’occasione, durante i controlli, sono state riscontrate diverse irregolarità che hanno portato ad elevare sanzioni amministrative per un valore complessivo di oltre 13.000 euro e al sequestro di diversi chili di prodotti ittici, tra cui mitili non idonei al consumo e crostacei di dubbia provenienza.

LASCIA UN COMMENTO