Capannone bruciato ad Amelia, niente amianto nell’aria

0
CONDIVIDI
Busta recapitata all'Agenzia delle Entrate: nessuna sostanza pericolosa

LA SPEZIA. 5 NOV. In merito all’incendio di lunedì scorso del capannone di Amelia della fattoria Marinella adibito a fienile con copertura in eternit, è stata scongiurata la presenza di particelle di amianto nell’aria e nel terreno circostante: le analisi di Arpal sui campioni prelevati il 2 novembre hanno dato esito negativo

Per tale rischio alcuni cittadini, nell’arco di 1 chilometro e mezzo, erano stati invitati a non uscire da casa e le scuole più vicine a Fiumaretta e Bocca di Magra erano rimaste chiuse per tutta la settimana. Erano state adottate anche misure particolari per gli ortaggi e gli animali.

Il rogo, in ogni caso, sarebbe di origine dolosa.

 

Da lunedì riapriranno le scuole dell’infanzia di Fiumaretta e Bocca di Magra e verranno effettuate nuove misurazioni nei presi del capannone.

LASCIA UN COMMENTO