Home Cronaca Cronaca Genova

Caos, code e pericoli per i pedoni a Prà: proteste dei residenti

0
CONDIVIDI
Traffico a Prà

GENOVA. 1 MAG. “Due gocce di pioggia e la ‘geniale’ percorrenza stradale studiata a Prà, dove è stata creata la corsia riservata agli autobus – tratto dove peraltro passa, di fatto, solo la linea dell’1, riducendo così ad una sola corsia il passaggio di tutti gli autoveicoli – crea ingorghi pazzeschi”.

Lo ha dichiarato oggi Lorella Fontana, portavoce dei residenti nel ponente genovese e candidata consigliera della Lega Nord Liguria.

“Ad esempio nella fascia oraria tra le 16 e le 17, da Voltri a Pegli capita spesso di impiegare la bellezza di oltre mezz’ora, con un traffico insostenibile da parte dei residenti.
Non è possibile immaginare, quando saranno attivati la miriade di semafori lungo il tratto di Prà, quali saranno i tempi di percorrenza.
E’ assolutamente necessaria una rivisitazione di tale viabilità perché non è pensabile creare imbottigliamenti dove lo scorrimento dovrebbe essere fluido. Peraltro, come Lega Nord avvisiamo l’Assessore comunale alla Viabilità che anche gli attraversamenti pedonali lungo l’Aurelia in alcuni punti sono molto pericolosi. Infatti, spesso gli automobilisti non hanno la giusta visibilità per notare in tempo i pedoni che attraversano la strada.
Di segnalazioni da parte di residenti, su queste problematiche, ne riceviamo molte e come sempre facciamo da portavoce a chi in questa città ha sempre meno voce in capitolo”.


 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here