ARCHIVIO

CAMAY DI DARIO BONORA OK A LOANO

SAVONA. 11 APRILE. Spettacolari regate al largo di Loano nella prima giornata della tappa della Auditron Sailing Series dedicata ai Melges 20.

La prima prova ha visto il successo di “ Lucifer” ( Principato di Monaco) guidata da Matteo Vaselli Marenghi che ha preceduto nell'ordine “FremitodArja” ( Dario levi), “Upupup” (Danimarca) owner Bo Boje pedersen, “ Camay” (Lauro Bonora), “Raffica” ( Pasquale Orofino), “ Atlantichina” ( con Perrone- Desiderati), “pirogo YC” ( Russia, Alexander Ezchkov) “Asante Sana” ( Caludio Dutto), “Synergy” ( Principato di Monaco, Valentin Zavadnikov) ed “ Ouf of Race” ( Miani-Benussi).                                                                                                                              

Nella seconda si è invece imposto “Pirogovo YC” di Alexander Ezchkov, che ha preceduto nell'ordine “ Camay”, “Peccerè”( De falco-Giordano), “ Victor” (Alexander Novoselov), “ Alex Team” ( Mikailik), “ Russotrans” ( Marina Chibkina), “Customly” ( Corrdao Agista e Gabrio Zandonà), “Lucifer”, “ Fremito D'Arja” e “Mezzaluna” ( Marco Franchini). Così alla vigilia dell' ultima prova della giornata in testa alla classifica c'era Lauro Bonora ( 6 punti) davanti a Ezchkov ( 8), Vaslli Marenghi ( 9), Dario Levi ( 11 punti) ed Pedersen ( 19). Hanno deluso finora fra i favoriti della vigilia soprattutto “Audi g-tron” ( Simoneschi-Perazzo- Buscaglia), e “ Bombarda” ( con Andrea Pozzi e lo skipper Vasco Vascotto). Le regate al largo di Loano sono seguite da un gran numero di appassionati che da riva ammirano le spettacolari evoluzioni della flotta Melges 20.

CLAUDIO ALMANZI

[caption id="attachment_157401" align="alignnone" width="300"] Controlli prima della partenza[/caption]