Home Sport Sport Italia

CALCIO SCOMMESSE. 10 MESI A CONTE, BONUCCI E PEPE ASSOLTI. LECCE E GROSSETTO RETROCESSE

0
CONDIVIDI

ROMA. 10 AGO. Come aveva già annunciato dal Corriere della Sera il tecnico della Juventus, Antonio Conte, è stato condannato a dieci mesi di squalifica dalla Commissione Disciplinare nell’ambito del processo sul calcioscommesse, mentre la Procura Federale aveva chiesto un anno e tre mesi per Conte. Leonardo Bonucci e Simone Pepe sono stati, invece, assolti, per i due giocatori della Juventus, all’epoca dei fatti rispettivamente al Bari e all’Udinese, la Procura Federale aveva chiesto 3 anni e 6 mesi e un anno.

Nessuna penalizzazione per il Bologna nel prossimo campionato. Marco Di Vaio è stato assolto; condannato invece a sei mesi di stop Daniele Portanova e a 30 mila euro di ammenda. La Procura aveva chiesto due punti di penalizzazione per il club rossoblu, mentre per i due giocatori le richieste erano rispettivamente di un anno per omessa denuncia e di tre anni per illecito.

Lecce e Grosseto vengono retrocesse in Lega Pro. In questo caso la Procura aveva chiesto la retrocessione in Lega Pro con penalizzazione di 6 punti per il Lecce e di 3 per il Grosseto.


L’ex presidente del Legge, Andrea Semeraro, e quello del Grosseto sono stati sanzionati dalla Commissione Disciplinare a 5 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here