Home Sport Calcio Dilettanti Liguria

CALCIO DILETTANTI: SI REALIZZANO I PROGRAMMI DEL RIVIERA PONTEDASSIO

0
CONDIVIDI

 Lo staff tecnico bianconero sarà nuovamente ad Imperia lunedì 17 marzo. Intanto a breve andrà in onda sul canale tematico Juventus Channel su piattaforma Sky lo speciale dedicato alla nostra società realizzato durante l’ultima visita del supervisore Alessandro Ramello.

Poi sarà la volta dei nostri tecnici i quali si dovranno recare a Vinovo per affrontare il secondo step dei corsi di formazione organizzati dalla Juventus University. La nostra formazione del "Green Team", cioè gli Esordianti 1995 guidati da Pietro Delfino, saranno invece protagonisti il 16-17 e 18 maggio alla manifestazione/raduno di Vinovo che vedrà scendere in campo le 40 Juve Academy di tutta Italia, un Torneo, l’ "Academy Cup", a carattere nazionale in cui i nostri ragazzi potranno mostrare quanto di buono hanno appreso in questo primo anno di affiliazione. 

Ma questo non è l’unico grande traguardo che la nostra società si era prefissa. Infatti oltre al perseguimento del miglioramento del settore tecnico c’è il grande impegno anche in termini di risorse economiche che la nostra società sta affrontando per l’ottimizzazione delle strutture.


I campi di Piani hanno subìto grandi trasformazioni con interventi sulle strutture di servizio (Spaccio Bar, Spogliatoi, Segreteria ecc. ) e soprattutto lavori sul campo in terra ad 11 che sono propedeutici alla trasformazione del campo in erba sintetica. 

Questo è un grande obiettivo della società che si potrà a breve raggiungere anche grazie al fattivo apporto della "Fondazione Carige". "La prima tranche di lavori – afferma il Presidente Marco Alberti – è terminata ed ora possiamo fornire ai nostri giovani calciatori ed alle loro famiglie strutture adeguate. Ma nuovi passi avanti verranno fatti nei prossimi mesi.

I lavori sul campo da gioco ad 11, sospesi per l’attività agonistica, dovranno proseguire a stagione calcistica conclusa. Potremmo così avere a breve il primo campo a 11 in erba sintetica della città. Se questo sarà possibile lo dobbiamo, oltre al nostro impegno, principalmente alla Fondazione Carige che spero ci darà un grande apporto. All’interno dell’ampio gruppo dirigente siamo uniti e fiduciosi e lavoriamo con determinazione per il raggiungimento dei nostri ambiziosi obiettivi".

Ma la nostra società non vuole mancare in sensibilità umana e solidarietà e così per ricordare il nostro piccolo calciatore Samuele Papone scomparso improvvisamente lo scorso anno per una grave forma di meningite si è deciso di organizzare, all’inizio del prossimo mese di aprile, una manifestazione tra i piccoli calciatori nati nel 2000 alla quale saranno invitate diverse formazioni della nostra provincia.

Sarà anche un’occasione per effettuare una nuova raccolta a scopo benefico a favore dell’Ospedale Giannina Gaslini di Genova dopo quelle già promosse lo scorso anno.    
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here