Home Sport Sport La Spezia

CALCIO – 2.o LO SPEZIA DEI PICCOLI PASSI

0
CONDIVIDI

SPEZIA – TERNANA  1 – 0

MARCATORE: Calaio’al 21′.

SPEZIA: Chichizola, Milos, Migliore; Brezovec, Postigo, Terzi; Kvrzic (59′ Canadjija), Juande, Situm; Catellani (68′ Ciurria) e Calaio’ (78′ Nene’). A disp. Spluga, Valentini, Piccolo, Rossi, Errasti, Martic. All. Bjelica.


TERNANA: Mazzoni, Zanon, Vitale; Ceravolo (6′ Belloni e 68′ Dugandzic), Masi, Coppola; Furlan, Busellato, Avenatti; Signorelli (50′ Falletti) e Gonzalez. A disp. Sala, Meccariello, zampa, Dianda, Palumbo, Grossi. All. Breda.

ARBITRO: Marco Serra di Torino, assistenti Colella di Padova e Margani di Latina, quarto uomo Pinzano di Empoli.

Lo Spezia quasi sembra salire in classifica a mano a mano che si copre di più; anche contro la modesta Ternana, a un certo punto ecco spuntare il “solito” Canadjija a serrare le fila e alla fine gli “aquilotti” si ritrovano secondi, finché va…

La cronaca: all’ “Alberto Picco” spezzini in campo secondo un 4-4-2, anche se qualcuno continua a leggere tale modulo in altra maniera, che vede da destra in difesa Milos/Postigo/Terzi/Migliore e a centrocampo Kvrzic/Brezovec/Juande/Situm. In avanti Catellani gira intorno a Calaio’.

La Ternana risponde con un 4-5-1 che recita in retroguardia Zanon/Gonzalez/Masi/Vitale, in mezzo Belloni (molto presto subentrato a Ceravolo)/Busellato/Signorelli/Coppola/Furlan, in attacco il solo Avenatti.

All’ 11’ Mazzoni sventa in calcio d’angolo un’ “incornata” di Calaio’ in tuffo su tiro libero di Brezovec.

Al 21’ il “dialogo” fra i tiri a palla ferma diu Brezovec e la testa di Calaio’ questa volta va a segno, corner del primo, stacco e “centro” del secondo che porta i bianchi in vantaggio.

Al 31’ tocco di Situm a beneficio di Migliore, “velo” di Catellani sul cross di quest’ultimo e Mazzoni mette a stento in angolo sulla conclusione di Calaiò, dalla bandierina è immancabile il pallone di Brezovec su cui stavolta s’avventa Catellani. A lato di un soffio la rovesciata di Andrea.

Nella ripresa, al 4’, ancora Catellani quasi sfiora il “legno” su passaggio di Calaio’.

Al 10’ gli umbri invocano il rigore, allorché Falletti finisce a terra in un contrasto con Postigo, sennonché il direttore di gara assegna la punizione ai padroni di casa.

Al 14’ Brezovec impegna severamente Mazzoni su piazzato.

Al 44’ fa la barba al montante un calcio franco di Busellato.

In tempo di recupero il subentrato Nene’ manca da un paio di passi dalla porta il raddoppio.

 

ternana1

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here