Home Cronaca Cronaca Genova

Caffé, hashish e coca: titolare bar Voltri preso da ‘finanziere Del’

2
CONDIVIDI
Unità cinofila Guardia di Finanza (foto d'archivio)

GENOVA. 30 SET. Hashish e cocaina, serviti insieme ai liquori ed al caffé non sono sfuggiti al finanziere “Del”.

Ieri sera i militari della Guardia di Finanza di Genova, coadiuvati dall’unità cinofila antidroga del Corpo, hanno arrestato il titolare di un bar di Voltri che utilizzava l’esercizio pubblico per spacciare sostanze stupefacenti.

Un altro cittadino italiano, controllato nello stesso luogo, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per detenzione di sostanze stupefacenti.


La pattuglia di “baschi verdi” grazie al fiuto del cane antidroga, prima ha controllato due italiani all’esterno del bar, uno dei quali, dopo una iniziale esitazione, estraeva dalla tasca del giubbotto circa 6 grammi di hashish. Poi il titolare dell’esercizio pubblico, risultato in un primo momento “pulito”.

Soltanto l’intervento di “Del” ha consentito ai finanzieri di trovare la droga, occultata all’interno di una piccola tubatura di sostegno al banco di somministrazione delle bevande. E così sono stati sequestrati 21 grammi di hashish e 5 grammi di cocaina suddivisi in dosi, pronte per essere spacciate.

Il barista arrestato è stato giudicato con rito direttissimo dal Tribunale di Genova e condannato a 10 mesi di reclusione e a 1.000 euro di multa. È stata inoltrata una segnalazione alla Questura di Genova al fine di valutare l’eventuale sospensione della licenza di esercizio ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (Tulps).

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here