Home Cronaca Cronaca Genova

Caccia al cinghiale in Liguria prorogata a fine gennaio

3
CONDIVIDI
Caccia al cinghiale in Liguria prorogata a fine gennaio

GENOVA. 30 DIC. La caccia al cinghiale in Liguria, nelle zone consentite, è stata prorogata fino a fine gennaio 2017.

Il fine è quello di raggiungere i contingenti di abbattimento fissati dalla Commissione faunistica: 8.060 capi in provincia di Savona; 8.500 a Genova di cui 4.200 nell’ambito territoriale di caccia Ge 1 e 4.300 nell’Atc Ge 2; 4.500 a Imperia di cui 3.500 nell’Atc e 1.000 nel comprensorio alpino; 3.800 alla Spezia.

A darne notizia è l’assessore regionale alla Caccia Stefano Mai.


La stagione venatoria che è stata aperta il 20 settembre proseguirà fino al raggiungimento dei contingenti.

Secondo i dati sono stati abbattuti il 55,02% dei capi consentiti (13.677 su 24.860): a Savona il 45,18 % (3.642 su 8.060); alla Spezia il 50,07% (1.903 su 3.800); a Imperia il 67,8% (3.052 su 4.500); a Genova il 36,23% (3.080 su 8.500).

“Secondo gli esperti – precisa l’assessore Mai – i dati bassi soprattutto nel Genovese sarebbero dovuti allo spostamento dei cinghiali in ambito urbano”.

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here