Bulgaro ubriaco aggredisce passante, i poliziotti e poi orina in questura, arrestato

1
CONDIVIDI
La polizia arresta algerino
Bulgaro ubriaco arrestato dalla polizia
Bulgaro ubriaco arrestato dalla polizia

GENOVA. 17 FEB. Un bulgaro di 36 anni ieri è stato arrestato dalla polizia per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per lesioni personali, ricettazione ed imbrattamento di cose altrui.

L’uomo, dopo essere stato allontanato da un ristorante di via De Amicis, dove in preda ai fumi dell’alcol aveva molestato gli avventori, si è diretto verso la stazione Brignole e ha aggredito una giovane picchiandola selvaggiamente senza motivo.

La donna è caduta a terra riportando lesioni giudicate guaribili in 10 giorni.

 

I due agenti intervenuti, dopo una colluttazione, hanno bloccato il bulgaro e lo hanno accompagnato presso i locali della questura. Gli agenti hanno riportato ferite per 4 giorni di prognosi. I poliziotti hanno anche trovato addosso al romeno una carta di credito prepagata intestata ad una donna, di cui l’arrestato non ha saputo fornire giustificazione.

Mentre si trovava in attesa degli accertamenti nelle camere di sicurezza della questura, il fermato si è calato i pantaloni e, ridendo, ha cominciato ad orinare sul pavimento, diventando poi aggressivo, tanto da rendere necessario l’intervento di personale medico per sedarlo.

L’uomo è stato trattenuto per essere sottoposto al rito per direttissima.