Home Politica Politica Genova

Bucci presenta le prime 5 delibere: attuate se eletto sindaco

0
CONDIVIDI
Bucci presenta le prime 5 delibere: attuate eletto Sindaco

GENOVA. 28 APR. Presentate oggi dal candidato di centrodestra Marco Bucci le “prime cinque delibere” che verranno presentate alla giunta comunale nel momento in cui verrà eletto sindaco. Si tratta di cinque argomenti che, dopo il lavoro e il rilancio dello sviluppo del territorio, diventeranno i suoi cavalli di battaglia in campagna elettorale: rifiuti, parcheggi, polizia di prossimità, sicurezza e mercatino corso Quadrio.

”La nostra azione per Genova – ha spiegato oggi Bucci – sarà incisiva e immediata e, per dimostrare che abbiamo già chiara la visione sull’amministrazione della città, ecco le prime cinque delibere con le quali inizieremo la nostra avventura a palazzo Tursi”.

Alla presentazione dei 5 punti di programma di governo, è intervenuto anche il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, il quale ha sottolineato la differenza tra il modello che il centrodestra propone per il futuro di Genova e quello della giunta di centrosinistra Doria-Crivello.


“Il candidato del centrosinistra – ha dichiarato Toti – è un assessore dell’amministrazione comunale che ieri ha fatto l’ultima tornata di nomine per sistemare un po’ di amici prima di chiudere baracche e burattini. Ossia la stessa giunta che ha approvato un piano delle spiagge che le lascerà sì pubbliche e libere, ma a topi e pantegane. Le nostre spiagge, invece, dovrebbero essere fonti di rendita e ricchezza per Genova e i suoi cittadini”.

Marco Bucci ha quindi illustrato nel dettaglio i contenuti delle prime cinque delibere:

“Nomina di un commissario per l’emergenza rifiuti; variazione delle tariffe dei parcheggi Area Blu e Isola Azzurra; istituzione dell’agente di polizia municipale di quartiere; sgravi fiscali per operatori commerciali che installano telecamere di videosorveglianza e chiusura del mercatino di corso Quadrio.

Appare necessaria la nomina di un commissario per far fronte all’emergenza rifiuti. Serve un management in grado di saper rilanciare Amiu, società che non deve essere svenduta per ripianare buchi di bilancio, ma risanata. Quindi ci concentreremo per l’abbassamento delle tariffe dei parcheggi Blu Area ed Isola Azzurra, e il loro livellamento a quello in uso nella altre città del nord Italia.

Ci vogliamo occupare immediatamente del problema sicurezza con l’istituzione dell’agente di polizia municipale di quartiere che contribuirà a rendere più sicura la vita dei nostri cittadini, con l’opportunità di sgravi fiscali per quegli operatori commerciali che investano nell’installazione di telecamere di videosorveglianza.

Chiuderemo il mercatino abusivo di corso Quadrio ed apriremo un mercato di seconda mano, con regole precise che dovranno essere rispettate.Potrà partecipare qualsiasi operatore, il quale però dovrà rispettare la Legge e pagare il dovuto secondo le norme vigenti. Sarà al coperto, sui tavoli e con servizi igienici adeguati”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here