Bruxelles sotto attacco islamico, eurodeputati liguri illesi

0
CONDIVIDI
Il terminal dell'aeroporto di Bruxelles colpito stamane dai terroristi islamici
Il terminal dell'aeroporto di Bruxelles colpito stamane dai terroristi islamici
Il terminal dell’aeroporto di Bruxelles colpito stamane dai terroristi islamici

GENOVA. 22 MAR. In un caso si sarebbe trattato di attacco suicida e comunque di bombe esplose all’aeroporto e nella metropolitana di Bruxelles. Anche se le bandiere nere non hanno ancora ufficialmente rivendicato gli attentati, è certo che si tratti di atti terroristici di matrice islamica. Stamane ci sono stati 23 morti e 30 feriti civili, ma il bilancio potrebbe salire.

Le esplosioni sono avvenute alle 8 (aeroporto) e alle 9 (Metro) in punto. L’Europarlamento è stato blindato dalle forze di sicurezza. Stanno bene gli eurodeputati  liguri Renata Briano (genovese) e Brando Maria Benifei (spezzino). Tanta paura e preoccupazione, ma nulla di più. Le bombe sono esplose nella stazione metropolitana di Maalbek, a due passi dalla Commissione europea. Una delle due bombe fatte scoppiare all’aeroporto Zalentem, è esplosa al terminal di American Airlines. Edifici dell’aeroporto e galleria della metropolitana sventrati.

Panico a Bruxelles, dove sono stati chiusi aeroporto e rete bus e metropolitana. La città è paralizzata da ingorghi. Dalle 10 stato di emergenza proclamato in tutto il Belgio. I voli dall’Italia al momento risultano cancellati.

 

La “punizione” per l’arresto di Salah Abdeslam, il terrorista islamico degli attentati di Parigi, è arrivata dopo un paio di giorni.

LASCIA UN COMMENTO