Boss In Incognito di Msc Crociere va in tv

0
CONDIVIDI
Il Boss in Incognito Leonardo Massa di Msc Crociere
Boss in Incognito Leonardo Massa Msc
Boss in Incognito Leonardo Massa Msc

NAPOLI. 16 GEN. Lunedì prossimo Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere, sarà il protagonista della puntata di “Boss in incognito ”, in prima serata su Rai 2.

Immaginate di essere un operaio in cerca di lavoro a bordo di una nave da crociera. Siete al vostro primo giorno di prova e dovete imparare il mestiere dall’esperienza dello staff di bordo, un’immensa popolazione di professionisti dalle più svariate specializzazioni: chef, addetti alle pulizie, croupier, massaggiatori, elettricisti, saldatori, personal trainer, artisti, animatori… Tutte le zone off limits e accessibili solo agli addetti ai lavori si aprono magicamente agli occhi del nuovo arrivato, dalle cambuse alle lavanderie, dal ponte motori al backstage del teatro.

Immaginate ora che il nuovo arrivato non sia un candidato qualsiasi, ma il boss della compagnia crocieristica che si introduce in incognito nella quotidianità del proprio staff per testare di persona la qualità dei servizi offerti alla clientela.

 

È proprio ciò che ha fatto Leonardo Massa, Country Manager Italia di MSC Crociere, trascorrendo una settimana nei panni di operaio in cerca di lavoro a stretto contatto con lo staff di bordo. Un’esperienza resa possibile dallo staff di Boss in incognito, il celebre programma in onda su Rai 2. Giunta alla terza edizione, e condotta da Flavio Insinna, per la prima volta la trasmissione ospita un’azienda di levatura internazionale e fama globale quale MSC Crociere. La puntata con Massa andrà in onda lunedì 18 gennaio alle 21:10 su Rai 2.

Irriconoscibile dietro a folti baffi e sopracciglia, una capigliatura folta e ribelle, il boss in Incognito di MSC Crociere è riuscito a camuffare la propria identità nonostante la sua inconfondibile altezza. Il risultato è stato un’esperienza indimenticabile per il manager, entusiasta e orgoglioso della professionalità, della dedizione e dell’attaccamento al lavoro che il suo staff ha dimostrato nel corso del suo soggiorno.

Professionalità, rispetto e una meticolosa attenzione al dettaglio sono proprio i rinnovati valori chiave di MSC Crociere, rappresentati nell’evoluzione del posizionamento del brand, supportato da una nuova campagna di comunicazione con lo spot “Non è una crociera qualsiasi” dell’agenzia McCann Worldgroup, firmato dal regista inglese Daniel Barber e con l’accompagnamento musicale del pluripremiato compositore italiano Ennio Morricone. Il messaggio della nuova campagna mette in evidenza gli aspetti distintivi di ogni crociera MSC, caratterizzata da un design elegante, moderno e confortevole delle navi, da un esclusivo intrattenimento a bordo con innumerevoli occasioni di relax e divertimento e da piatti genuini preparati con passione dagli chef di bordo.

Ex campione di canottaggio che ora vince con le crociere, Leonardo Massa ha imparato dallo sport che la determinazione è una forza inarrestabile e grazie a questa leva ha intrapreso una strada di traguardi non solo a livello agonistico ma anche personale e professionale. Nella sua avventura in incognito, Leonardo Massa ha lavorato in particolare insieme a uno chef, un capo pulizie, un maggiordomo e un addetto allo smistamento rifiuti. Per permettere alle telecamere del programma di infiltrarsi nelle aziende senza destare sospetti, allo staff viene fatto credere che la troupe è impegnata nella realizzazione di un nuovo talent show dedicato al mondo del lavoro.

Ma il test non è stato a senso unico! Infatti, se Leonardo è rimasto impressionato dalla grande passione e dal talento del proprio staff, alla fine dell’avventura i cinque impiegati devono giudicare il loro boss in incognito: quale giudizio avrà meritato il manager di MSC Crociere? Per scoprirlo basta sintonizzarsi lunedì prossimo in prima serata su Rai 2. (nelle foto: il Boss In Incognito Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere, sarà il protagonista in prima serata su Rai 2).

La trasmissione: www.bossinincognito.rai.it/

LASCIA UN COMMENTO