Home Cronaca Cronaca Genova

Borzoli, ecuadoriano violento picchia la convivente: arrestato

6
CONDIVIDI
Aggressione

GENOVA. 16 GIU. Ieri notte in via Borzoli, un ecuadoriano, a seguito di futili motivi di gelosia, ha aggredito per futili motivi di gelosia con calci e pugni la propria convivente, una 18enne connazionale, provocandole lesioni giudicate guaribili in 20 giorni dai sanitari dell’ospedale del San Martino.

Poco dopo, sul posto giungevano pattuglie del Nucleo Radiomobile. I carabinieri, dopo aver identificato l’aggressore in P. H. di 23 anni, gravato di numerosi pregiudizi di polizia, da accertamenti, venivano a conoscenza di altri episodi di violenza avvenuti in passato e mai denunciati dalla vittima.

Pertanto, l’immigrato è stato tratto in arresto per “maltrattamenti in famiglia e lesioni” e rinchiuso nel carcere di Marassi.


Nello stesso contesto investigativo, è stato rinvenuto e sequestrato un coltello multiuso, con il quale la compagna veniva minacciata dall’ecuadoriano. La 18enne è stata avvertita della possibilità di rivolgersi ad un centro anti violenza cittadino.

 

6 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here