Borgoratti, presi tre ladri nomadi: la gente applaude i carabinieri

12
CONDIVIDI
Banda di sinti prova la stangata da 1 milione: presi
I carabinieri arrestano a Borgoratti una banda di ladri nomadi e la gente li applaude
I carabinieri arrestano a Borgoratti una banda di ladri nomadi e la gente li applaude

GENOVA. 11 MAR. Una banda di ladri è stata scoperta dai carabinieri oggi pomeriggio mentre rubava in un appartamento a Borgoratti. Si tratta di tre nomadi, che sono stati arrestati in flagrante dai carabinieri. Quando alcuni residenti, che avevano visto le pattuglie arrivare, si sono accorti dell’operazione dei militari, hanno tutti applaudito le divise dell’Arma.

Negli zainetti che avevano sulle spalle, i tre professionisti dei furti in casa avevano grossi cacciavite, un flessibile e altri arnesi da scasso. In una delle tasche i carabinieri hanno rinvenuto dei “santini” religiosi che i nomadi sinti avrebbero conservato come portafortuna. Inoltre, per evitare le intercettazioni delle forze dell’ordine, al posto dei telefonini usavano delle sofisticate mini radio rice trasmittenti, che sono state sequestrate insieme all’altro materiale del perfetto ladro.

Secondo gli investigatori, allarmati dall’emergenza dei furti in casa nella zona, la banda di nomadi potrebbe essere la stessa che nei giorni scorsi aveva commesso altri colpi nel levante e nelle alture della città.

 

 

12 COMMENTI

  1. Poi dicono che gli Italiani sono razzisti. Io dico che chi lo dice é un coglione. I Rom 9 su 10 rubano, spacciano e fanno strozzinaggio. Poi ti arriva un Radical chic e ti dice che sei razzista……

LASCIA UN COMMENTO