Home Cronaca Cronaca Genova

Borgarelli, questa mattina a Marassi primo interrogatorio

0
CONDIVIDI
Uccise e decapitò lo zio, condannato a trent’anni

GENOVA. 31 OTT. Si svolge questa mattina nel carcere di Marassi l’interrogatorio di garanzia per Claudio Borgarelli, il presunto assassino dello zio Albano Crocco, il pensionato ucciso e decapitato lo scorso 11 ottobre nei boschi di Lumarzo.

Borgarelli è difeso dall’avvocato Antonio Rubino e dall’isolamento del carcere di Marassi continua a dichiararsi estraneo alla vicenda.

Secondo gli investigatori, coordinati dal pm Silvio Franz, non ci sarebbero dubbi sulla sua colpevolezza.


L’uomo aveva litigato più volte con lo zio e con altre persone di Lumarzo in quanto non gradiva che passassero attraverso una sua proprietà.

Poi ci sarebbe una dettaglio che non coinciderebbe con i suoi spostamenti la mattina dell’omicidio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here