BOMBARDIER. DAS SISTEMA INNOVATIVO PREVIENE INCIDENTI AI TRAM

3
CONDIVIDI
bombardier Frankfurt-Verkehrsgesellsch
bombardier Frankfurt-VerkehrsgesellschBERLINO. 21 LUG. Bombardier Transportation annuncia come il proprio sistema di assistenza DAS abbia ricevuto l'omologazione per il servizio passeggeri in Germania.

A partire nel mese di agosto 2015, i tram dotati di questa innovativa piattaforma di sicurezza entreranno in servizio a Francoforte sul Meno, in Germania.

Il DAS è un sistema anti-collisione altamente innovativo che dà ai tram Driver Advanced un avvertimento di un potenziale impatto con i pedoni, ciclisti, altri veicoli o oggetti che ostruiscono i binari del tram. 

Il sistema utilizza una rete di telecamere in grado di identificare e tracciare il movimento degli oggetti nelle vicinanze del percorso di un tram.

Nel momento in cui il sistema identifica una potenziale collisione, emette un allarme acustico per l'autista che può anche eseguire la funzione di frenata automatica.

Questa nuova piattaforma di sicurezza completa il recente sviluppo di Bombardier BodyGuard ™, un tipo di airbag esterno (sviluppata anche in collaborazione con AIT) per i tram che impedisce ai pedoni di rimanere intrappolati sotto un tram in movimento, che è in genere la causa degli incidenti più gravi. 

Entrambe le tecnologie dimostrano l'impegno di Bombardier per lo sviluppo di tecnologie all'avanguardia per migliorare la sicurezza dei veicoli.

La piattaforma DAS è altamente complessa ed è stata resa possibile con il supporto tecnico dell'Istituto Austriaco of Technology (AIT) e Verkehrsgesellschaft Francoforte Principale (VFG), che ha fornito la possibilità di effettuare dei test. 

A seguito dell'approvazione da parte dell'autorità tecnica di vigilanza, il veicolo di VFG no. 272 è ora il primo tram al mondo ad operare con il  DAS. 

E' attualmente in uso per la formazione e VGF presto equipaggiarà i suoi altri 73 tram "S" con la DAS, rendendo la flotta di Francoforte la prima ad essere completamente equipaggiatia con la nuova tecnologia di sicurezza. 

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO