Blue Print: Soprintendenza boccia Renzo Piano

0
CONDIVIDI
Il senatore Renzo Piano bocciato da Soprintendenza della Liguria
Il senatore Renzo Piano bocciato da Soprintendenza della Liguria
Il Blue Print del senatore Renzo Piano bocciato da Soprintendenza della Liguria: Yacht Club esulta

GENOVA. 4 GEN. Blue Print di Renzo Piano: i fans di Paolo Villaggio forse direbbero che distruggere lo Yacht Club Italiano e le altre storiche sedi nautiche al porticciolo Duca degli Abruzzi è “una cagata pazzesca”.

Adesso, oltre ai rappresentanti dei vari circoli nautici e una gran fetta di genovesi, a sollevare forti dubbi sull’opportunità di adottare il Blue Print donato da Renzo Piano alla città e al porto, è la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici della Liguria.

Secondo un esposto al Tar di un’associazione di ambientalisti, la Soprintendenza già da alcuni mesi avrebbe stilato una nota con cui boccia il Blue Print perché le storiche e pregevoli sedi dello Yacht Club, del Rowing e di altre società sportive verrebbero di fatto distrutte e sacrificate soltanto per l’espansione delle aree dei cantieri per le riparazioni navali.

 

Il documento della Soprintendenza, che valuta attentamente anche il piano regolatore portuale, sostanzialmente dà ragione agli oppositori del progetto di Piano. Lo Yacht club esulta e le polemiche sul Blue Print continuano.

LASCIA UN COMMENTO