Blitz della polizia a Spezia contro topo d’auto algerino

2
CONDIVIDI
La municipale recupera macchina fotografica di una turista francese
Topo d'auto algerino arrestato dalla polizia a la Spezia
Topo d’auto algerino arrestato dalla polizia a la Spezia

LA SPEZIA. 2 AGO. La polizia a La Spezia ha arrestato in flagranza di furto un algerino trentasettenne, già da tempo dedito a questa tipologia di attività illecite.

Alle 8,40 del 31 luglio giungeva alla centrale operativa della Questura la segnalazione di un forte rumore proveniente da un’autovettura parcheggiata in una strada del centro storico e della presenza di un individuo che armeggiava all’interno.

Sul posto giungeva velocemente un equipaggio della Squadra Volante trovando in flagranza l’autore del furto e danneggiamento.

 

L’uomo ha tentato, invano, di giustificare i fatti inequivocabili: il vetro posteriore dell’autovettura , una BMW, era infranto, così come la custodia di alcuni cd, sparpaglati sui sedili ed a terra.

Inoltre una borsa contenente effetti personali, in possesso allo straniero, è risultata appartenere al proprietario dell’autovettura.

Informata l’Autorità Giudiziaria, l’uomo, risultante essere un trentasettenne nato in Algeria, privo di qualsiasi autorizzazione a circolare sul territorio nazionale e già colpito da procedimenti penali pregressi, è stato arrestato per essere sottoposto a processo per direttissima.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO