BLABLACAR. LE PRENOTAZIONI NEL NORD OVEST SI PAGANO ONLINE

0
CONDIVIDI
blablacar-ride-sharing

blablacar-ride-sharingGENOVA. 22 GIU. BlaBlaCar, la grande community di ride sharing, annuncia l’arrivo a Imperia e Savona del suo sistema di prenotazione online, già attivo con successo da anni in Francia e in Spagna e dallo scorso maggio sulla tratta italiana Genova-Milano.

Da oggi, per chi viaggia lungo le tratte più battute del Nord Ovest (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia occidentale) e dal Nord Ovest verso la Francia, la Svizzera e la Spagna, è possibile prenotare e pagare il proprio posto in auto in anticipo, sul sito BlaBlaCar.it o tramite le app per iOS e Android, e assicurarsi un passaggio verso la destinazione desiderata in tutta tranquillità.

Il nuovo sistema, che offre significativi vantaggi sia ai passeggeri che ai conducenti, sarà esteso gradualmente a tutto il territorio nazionale nel corso del 2015.

 

«Dopo il successo ottenuto tra gli utenti che nelle ultime settimane hanno viaggiato lungo la Genova-Milano, siamo certi che il nuovo sistema di prenotazione piacerà molto anche ai viaggiatori liguri perché consente un’organizzazione del viaggio più veloce e ancora più precisa», commenta Andrea Saviane, country manager Italia di BlaBlaCar.

Il sistema della prenotazione online è frutto di una lunga esperienza e a seguito della sua introduzione in Francia nel 2011 e in Spagna nel 2014, BlaBlaCar ha registrato un’importante crescita della sua community: solo in Francia, gli utenti sono aumentati di ben cinque volte da quando il pagamento online è disponibile.

BlaBlaCar mette in contatto automobilisti con posti liberi a bordo e persone che desiderano viaggiare nella stessa direzione, permettendo loro di condividere le spese di carburante e pedaggio.

Fino ad ieri, i passeggeri italiani potevano cercare il viaggio di loro interesse tra le offerte di passaggio pubblicate dai conducenti. La piattaforma dava loro la possibilità di entrare in contatto: durante il viaggio, il conducente e i passeggeri si scambiavano in contanti il contributo alle spese che l’automobilista aveva richiesto per ogni persona.

Il nuovo sistema di prenotazione online costituisce un’evoluzione del servizio e il suo funzionamento è molto semplice. D’ora in poi, il viaggiatore che grazie a BlaBlaCar trova un passaggio per la propria destinazione può prenotarlo attraverso un pagamento online (con carta di credito, carta prepagata o PayPal): l’importo comprende il contributo alle spese richiesto dal conducente per quel viaggio e la quota delle spese di prenotazione, che per il viaggio medio (340 km) è del 12% sul costo del passaggio.

L’intero importo viene trattenuto da BlaBlaCar: a viaggio avvenuto, BlaBlaCar versa sul conto corrente o conto PayPal del conducente il contributo alle spese che è stato richiesto per ogni passeggero nell’offerta di viaggio.

Le spese di prenotazione vengono invece trattenute da BlaBlaCar e sono destinate a coprire i costi di gestione della sua infrastruttura e a rendere sostenibile il suo business, con l’obiettivo di continuare a investire in innovazioni tecnologiche per offrire agli utenti la miglior esperienza di viaggio possibile.

LASCIA UN COMMENTO