Bizzarri, una Iena per rilanciare il Teatro Stabile

0
CONDIVIDI
Luca Bizzarri vorrebbe essere il portiere del Genoa, ma andrà a fare il consigliere dell'assemblea del Teatro Stabile
Luca Bizzarri vorrebbe essere il portiere del Genoa, ma andrà a fare il consigliere dell'assemblea del Teatro Stabile
Luca Bizzarri vorrebbe essere il portiere del Genoa, ma andrà a fare il consigliere al Teatro Stabile

GENOVA. 21 GEN. Se il Carlo Felice nel 2015 ha registrato un aumento di spettatori, al Teatro Stabile l’anno scorso c’è stato un calo e per rilanciarlo le forze politiche genovesi hanno avuto l’ideona di proporre l’attore Luca Bizzarri. Il comico genovese, sponsorizzato da destra e sinistra, entrerà quindi nell’assemblea dei soci dello Stabile, che però ha competenze tecniche come l’approvazione dei bilanci e non un ruolo di programmazione dei cartelloni. Tra i sostenitori dell’iniziativa il M5S di Beppe Grillo e l’assessore regionale Ilaria Cavo.

“Un momento importante – ha dichiarato oggi Bizzarri – una decisione abbastanza complicata. So che mi metterò un po’ nei casini, ma è la mia città e questo è il teatro che mi ha visto nascere e dove ho imparato il mestiere che faccio. Non potevo dire di no. Sono felice di aver detto di sì. Per ora”.

LASCIA UN COMMENTO