ARCHIVIO

"BIKE FOR PEACE" A GENOVA OGGI E DOMANI

GENOVA. 2 APR. Faranno tappa a Genova mercoledì 2 e giovedì 3 aprile gli atleti di “Bike for Peace”, lo speciale Giro del mondo in 90 giorni in bicicletta, guidato da Tore Naerland, un norvegese quasi completamente cieco.

Scopo del progetto, sostenuto tra l’altro dall’organizzazione internazionale Mayor for Peace di cui Genova fa parte da anni, è promuovere una cultura di sensibilità ambientale e diffondere il messaggio dell’abolizione delle armi nucleari.

I ciclisti arriveranno – rigorosamente in bici – mercoledì 2 aprile alle ore 17.15 a Palazzo Tursi dove troveranno a riceverli l’assessore allo sviluppo economico del Comune di Genova, Francesco Oddone.

Giovedì 3 aprile “Bike for peace” sarà ospite alla Scuola Diaz dove è in programma alle ore 8.40 un incontro con gli studenti e con l’assessore alla scuola, sport e politiche giovanili del Comune di Genova, Pino Boero; presenti anche la professoressa Stefania Carbonesi e il preside.

I ciclisti proseguiranno poi alla volta di La Spezia. Giovedì 10 aprile è previsto l’arrivo a Roma.

Nel corso delle sue campagne, “Bike for Peace” ha organizzato innumerevoli giri attraversando tutti i continenti, incontrando politici, leader religiosi e culturali, tra cui Papa Giovanni Paolo II, l'ex segretario generale dell'Unione Sovietica Andreij Gromyko, i Segretari Generali delle Nazioni Unite Boutros Boutros Ghali e Perez de Cuellar, l’ex presidente della Polonia Lech Walesa, l’ex presidente dell'Irlanda Mary Robinson e Aung San Suu Kyi, solo per menzionarne alcuni.

L'accoglienza a Genova è organizzata dall’Amministrazione civica in collaborazione con ASD Creuze, Troeggi & Caruggi. Si ringraziano l'Hotel Astoria, Mentelocale e i Lions, oltre naturalmente al Preside del Liceo Pertini di Genova.