Berrino con i comitati: linee ferroviarie insicure

0
CONDIVIDI
L'assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino: i pendolari hanno ragione
L'assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino: i pendolari hanno ragione
L’assessore ai Trasporti Berrino: i pendolari hanno ragione, più sicurezza per le tratte Rfi

GENOVA. 15 DIC. “Raccolgo la denuncia dei comitati pendolari che, a buon diritto, richiedono una maggiore sicurezza e un presidio capillare delle tratte ferroviarie perché non si verifichino ulteriori episodi che  hanno causato l’interruzione del traffico ferroviario a seguito dell’abbandono di svariati oggetti sui binari, come accaduto in questi ultimi giorni. Sono atti che non devono verificarsi perché, oltre a creare disagi enormi a chi deve prendere il treno per andare a scuola o a lavoro, mettono a rischio la sicurezza dei cittadini che soprattutto,in questo periodo di allerta, non possiamo sicuramente sopportare”.

Lo ha detto oggi l’assessore regionale ai Trasporti Giovanni Berrino a seguito degli abbandoni di biciclette, blocchetti di cemento e manichini sulla linea ferroviaria, rilevati dal comitato pendolari della Genova-Milano.

“Scriverò a Ferrovie dello Stato e Rfi – ha aggiunto Berrino – affinché provvedano a monitorare e prevenire tali episodi che minano la sicurezza dei binari e dei viaggiatori. E  auspico anche un impegno delle forze dell’ordine come presidio dei principali snodi ferroviari nel collegamento interregionale e sulle tratte regionali”.

LASCIA UN COMMENTO