Home Sport Sport La Spezia

Benevento-Spezia, Di Carlo “Ci vuole determinazione”

0
CONDIVIDI
Mimmo Di Carlo

GENOVA 22 MAG.  Alla vigilia della sfida Playoff del “Ciro Vigorito”, Mimmo Di Carlo carica i suoi e tutto un ambiente che non vuole smettere di sognare: “Playoff meritati sul campo, forti della miglior difesa del campionato, sicuramente avremmo dovuto segnare qualche gol in più e cercheremo di migliorare sotto questo aspetto nelle prossime decisive partite; arrivati a questo punto con maturità e grande umiltà, pronti a portare a termine una missione che inizia da Benevento.

Questa squadra non ha mai mollato, nemmeno nei momenti di difficoltà e mi fa piacere che la città abbia risposto bene, che ci sia felicità per questo traguardo, ora però tocca nuovamente a noi e dovremo dare tutto quello che abbiamo per passare il turno e tornare a giocare davanti al nostro pubblico.

I playoff sono un campionato a parte, durante la stagione il Benevento è arrivato davanti a noi, ma ora le squadre hanno le stesse probabilità di passare il turno nei 120′ di gara: bisognerà avere la forza e la tranquillità di aspettare il momento giusto; loro hanno il vantaggio di giocare in uno stadio caldo davanti al proprio pubblico, ma questo deve essere fonte di motivazione per noi, già in passato abbiamo fatto cose importanti in campi dove tutti ci davano per sfavoriti, quindi avanti con coraggio e senza paura, consci che sarà l’atteggiamento a fare la differenza.


Giannetti? Ragazzo speciale, sono contento che si sia sbloccato dopo un periodo difficile condizionato dagli infortuni e credo che di quel gol abbiano giovato a tutti gli attaccanti, che negli ultimi giorni ho visto più pimpanti e concreti.

Solo lo Spezia è riuscito a ripetersi rispetto alle squadre che nella scorsa stagione avevano centrato i playoff, vuol dire che qui sono di casa continuità, programmazione ed equilibrio, caratteristiche determinanti in questa categoria; ora però in mente dobbiamo avere soltanto il Benevento, determinati a portare a termine la nostra missione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here