Belsito, GdF sequestra quote storico bar Balilla

0
CONDIVIDI
La GdF oggi ha sequestrato anche il 75% delle quote della società che gestisce lo storico bar Balilla, riconducibili all'ex leghista Francesco Belsito
La GdF oggi ha sequestrato anche il 75% delle quote della società che gestisce lo storico bar Balilla, riconducibili all'ex leghista Francesco Belsito
La GdF oggi ha sequestrato anche il 75% delle quote della società che gestisce lo storico bar Balilla, riconducibili all’ex leghista Belsito

GENOVA. 13 GEN. La Guardia di Finanza, nell’ambito del sequestro preventivo di beni all’ex leghista Francesco Belsito per 7.5 milioni di euro, oggi ha sequestrato anche il 75 per cento delle quote della società che gestisce lo storico bar Caffé Balilla in via Macaggi, all’angolo con via Cesarea, proprio di fronte alla sede della Lega Nord Liguria.

Belsito avrebbe investito i soldi nello storico Balilla, spostando alcuni anni fa la sua residenza poco distante dal bar.

La GdF ha sequestrato il 75 per cento delle quote di due società riconducibili all’indagato per appropriazione indebita ed ex tesoriere della Lega Nord: la Balilla srl, che gestisce lo storico bar, e la Movida srl, che ha sede a Massa Carrara e gestisce alcuni locali notturni. Fabrizio Graffione

 

Maxi sequestro all’ex leghista Belsito

LASCIA UN COMMENTO