Beffa: oggi Arpal pubblica meteo di ieri e domenica non dà previsioni

0
CONDIVIDI
L'assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Raul Giampedrone, fedelissimo del governatore ligure Giovanni Toti
L'assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Raul Giampedrone, fedelissimo del governatore ligure Giovanni Toti
L’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Raul Giampedrone, fedelissimo del governatore ligure Giovanni Toti, non ha risolto i problemi in Arpal

GENOVA. 6 MAR. Martedì dovrebbe tornare a nevicare, ma Arpal non lo dice. Quelli pagati con i nostri soldi, ossia i previsori dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ligure, hanno pubblicato l’ultimo bollettino meteo sul sito www.Arpal.it emesso alle 12.34 di ieri. Quelli dei qualificati volontari di altri centri di previsioni meteo, stante le nevicate e le allerte dei giorni scorsi, hanno continuato senza sosta a pubblicare le previsioni pure oggi. Sulla pagina web di Arpal, inoltre, oggi sono ancora pubblicate le previsioni di ieri. Una beffa.

Il pubblico fa spallucce, il privato è al servizio dei cittadini, pure durante le ore e i giorni festivi.

Eppure, se in giornata è spuntato il sole sulla costa, nell’entroterra ci sono state ancora forti grandinate e per martedì è prevista ancora neve. La gente ha diritto di essere informata non solo per una questione di buonsenso, ma anche perché paga fior di quattrini di tasse. La mancanza di informazione potrebbe quindi essere paragonata a una sorta di interruzione di pubblico servizio, ma la giunta Toti non è stata ancora in grado di risolvere il problema.

 

Ecco la situazione e le previsioni meteo degli esperti e appassionati di Limet www.centrometeoligure.com aggiornate alle 16.11 di oggi.

Situazione: La continua affluenza sul Mediterraneo di una fredda massa d’aria di estrazione polare-oceanica alimenta una circolazione di tipo depressionario sul mar Tirreno. Sulla Liguria la settimana esordirà sotto condizioni di moderata instabilità, con culmine nella giornata di martedì 08 Marzo, quando la neve potrà giungere fino a quote piuttosto basse.

Previsioni valide per lunedì 7 marzo 2016. Avvisi: nessuno.

Cielo e Fenomeni: Al mattino cumulo-genesi diffusa su Alpi Liguri e Appennino trebbio-avetano, con la possibilità di sconfinamenti fenomenologici sugli adiacenti tratti di costa, quota neve attorno ai 600/700 metri. Cielo per lo più sereno o poco nuvoloso altrove.

Nel pomeriggio ancora possibilità di fenomeni su Alpi Liguri e Appennino, con occasionale interessamento delle zone costiere. Dalla sera progressivo aumento della nuvolosità, specie sui settori centro-orientale e orientale, ove dal mare si affacceranno nuove precipitazioni.

Venti: deboli/moderati da nord al mattino, in progressiva rotazione a sud-ovest nel corso del pomeriggio. Mari: mossi o molto mossi sotto-costa, fino ad agitati a largo. Temperature: pressoché stazionarie, sia sulla costa che nell’interno.

Previsioni valide per martedì 8 marzo 2016. Avvisi: nevicate sparse, fino a quote molto basse. Venti tesi settentrionali, in rinforzo nel corso della giornata.

Cielo e Fenomeni: giornata marcatamente instabile, specie sul settore centro-orientale. Neve fino al piano sui bacini padani, fino a quote collinari su quelli marittimi. [EVOLUZIONE CON UN CERTO GRADO DI IMPREVEDIBILITÀ. SI NECESSITANO ULTERIORI CONFERME].

Venti: forti da nord, in rinforzo nel corso della giornata. Mari: stirati sotto-costa, mossi o molto mossi a largo. Temperature: in calo ovunque. Fabrizio Graffione

 

LASCIA UN COMMENTO