Beffa: Arma e polizia ci difendono, i pm scagionano abusivi estorsori

16
CONDIVIDI
Un posteggiatore abusivo pretende il "pizzo" da una donna
Un posteggaitore abusivo pretende il "pizzo" da una donna
Un posteggiatore straniero abusivo pretende il “pizzo” da una donna

GENOVA. 8 APR. Cittadinanza, turisti e forze dell’ordine beffati dai pm. Altro che pulizia. La procura nei giorni scorsi ha archiviato una ventina di denunce contro gli abusivi estorsori del centro città. Carabinieri e poliziotti, che ci difendono in strada rischiando la vita per quattro soldi, sono stati ridicolizzati da taluni pm della procura genovese, che guadagnano molto di più e, quando lavorano, stanno a casa o in ufficio.

La motivazione appare più ridicola della ridicolizzazione delle forze dell’ordine, che secondo taluna componente della procura genovese non sarebbero neppure in grado di distinguere fra un sorriso e un ghigno, fra la richiesta di un’elemosina e la pretesa di denaro con minacce.

In sostanza, per i pm gli immigrati non sarebbero perseguibili dalla giustizia perché avrebbero anche sfoderato un sorriso nel pretendere il micro pizzo dai malcapitati, donne e anziani in primis, per “sorvegliare” la loro auto e non ritrovarsela danneggiata.

 

In pratica, alla domanda: “Se non ti dò i soldi, poi mi righi l’auto?” i senegalesi avrebbero dovuto replicare minacciosamente: “Sì, certo”. E’ come se i commercianti taglieggiati dal racket, chiedessero ai mafiosi: “Se non vi pago l’assicurazione, poi mi date fuoco al negozio?” e loro rispondessero con un sorriso o una pacca sulla spalla.

Poco importa se, come avvenuto in centro città e al Porto Antico, poi le auto siano state effettivamente danneggiate.

Non si tratta di delegittimare tutto il lavoro dei pm, ma di fare emergere la realtà dei fatti che accadono a Palazzo di Giustizia e il disastro post sessantottino o la mancanza di coraggio di cambiare il tran tran buonista, purtroppo frequenti in taluna componente della magistratura genovese, che continuano senz’altro a provocare danni perché costringono la popolazione a continuare a vivere nell’insicurezza e nel degrado. Fabrizio Graffione

 

16 COMMENTI

    • Federico Manotti ed Emilio Gatti., ecco i nomi dei 2 valorosi Pubblici Ministeri che si sono divertiti a prendere per il …… tutte le F.F.O.O impegnate a contrastare ,comunque,un reato. Loro volano alto,anarchici e NoTAV, girano con la scorta,di certo non frequentano l’Expo’…

  1. Questa gente ( abusivi e ragazzi di colore ) che spesso fanno l’elemosina, servono il governo, sono a libro paga della mafia di governo e devono far percepire alla popolazione che tutto sommato non sono così sfortunati e che non conviene lamentarsi troppo e soprattutto pensare a rivoltarsi contro chi governa perché il solo pensiero di poter finire come gli attori che vedono per strada tutti i giorni. Guardateli bene questi bei ragazzoni in carne, alti e muscolosi, ben nutriti e vestiti, con cellulari e ben orchestrati sono protetti da chi li usa per scopi politici. Usate la testa ….

LASCIA UN COMMENTO