Home Politica Politica Genova

Basko a Molassana, la protesta del M5S e dei commercianti

22
CONDIVIDI
Basko a Molassana, la protesta dell’M5s e dei commercianti

GENOVA. 15 GIU. Protesta, ieri pomeriggio, con un volantinaggio, davanti al nuovo Basko di Molassana da parte di diversi attivisti del M5S e di alcuni commercianti di zona della Confesercenti.

Sul volantino distribuito vengono fatte delle domande sul “conflitto d’interessi, il rischio idrogeologico, il danno alla piccola e media impresa che comporterà questo nuovo ipermercato, l’appesantimento della viabilità nella zona e la riduzione dei posteggi liberi” e viene puntato il dito sul “costo per la collettività, la cementificazione, l’innesto del torrente Cà de Rissi sotto l’alveo del Geirato e la costruzione dei parcheggi interrati in zona rossa”.

“Questo è un progetto che ci preoccupa molto – ha precisato il neoconsigliere comunale pentastellato Luca Pirondini – e che stiamo denunciando da tempo. La giunta Doria ha permesso di costruire ancora su una zona rossa, a rischio idrogeologico”.


Pirondini, fra l’altro, ha mostrato un documento, il piano di bacino, dove lo spazio commerciale appena costruito è situato in un’area dove “tecnicamente non si potrebbe costruire”.

22 COMMENTI

  1. Ma scusate si sono svegliati adesso e tanto tempo che era in costruzione questo Basko e questi palazzi potevano fermarli prima che aprissero ma siccome hanno perso le elezioni e la faccia allora stanno chiudendo i cancelli ma ormai le pecore sono scappate ❗❗❗❗❗❗❗

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here