Basket, torna la Serie C Silver: Cus di scena a Chiavari

0
CONDIVIDI
Pallacanestro

GENOVA 30 SET.  Nel weekend ritorna il campionato di Serie C Silver di pallacanestro. Ragazzi di coach Pansolin impegnati a Chiavari contro l’Aurora. Che campionato sarà quello che sta per cominciare? Da un certo punto di vista vuole essere l’anno della conferma, da un altro l’inizio di una fase di transizione per il CUS Genova, società che nella passata stagione ha rappresentato la massima espressione di pallacanestro genovese.

«Chiaramente sarà un obbiettivo fondamentale quello di cercare di ripetere in qualche modo quello che abbiamo fatto l’anno scorso, cosa che sarà difficilissima», ha dichiarato Giovanni Pansolin. «Difficilissimo perché non è facile ripetere un campionato con 14 vittorie consecutive come quello dell’anno scorso e soprattutto per il fatto che abbiamo perso qualche pezzo», ricorda lo stesso capo allenatore. Un roster, quello Biancorosso, ha ha subito numerosi cambiamenti in estate: per motivi vari non ne fanno più parte Zenobio, Capecchi e Meroni, mentre Angelo Bedini rimarrà fermo causa operazione.

La società ha così deciso di ringiovanire la rosa. L’obbiettivo tecnico, sottolinea il coach, sarà quello di «quindi mescolare un gruppo che ha sempre dato testimonianza di essere un “monolite” dal punto di vista della coesione dell’unione e anche della comprensione tecnica vicendevole con tre, quattro, cinque Under 18 alle prime armi in un campionato Senior ad allenamento che poi saranno praticamente quasi sempre tre in partita». «Il nostro lavoro sarà quello di aiutarli a crescere e cercare di fare il meglio possibile», ha dichiarato Marco Dufour. «Siamo più squadra anche se abbiamo avuto delle defezioni», sostiene Emanuele Macrì, aggiungendo che «siamo sicuramente più corti come rotazioni però ci divertiremo».

 

Per quanto riguarda gli avversari? Tra le file dell’Aurora Chiavari non è rimasto quasi nessuno del roster che due anni fa vinse il campionato di Serie C Regionale. L’autentico minimo comun denominatore è Giuliano Marenco, coach che avrà a disposizione una rosa giovanissima in cui il giocatore più “esperto” sarà nato nel 1995 come Alberto Baiardo, ex cestista del CUS Genova due stagioni fa.

 

LASCIA UN COMMENTO