BASKET – SARZANA DI NUOVO SOLA

0
CONDIVIDI

SARZANA BASKET – TARROS SPEZIA  80 – 75

(22-17, 37-40; 65-55, 80-75)

SARZANA BASKET: Bencaster 17, Dell’Innocenti 10, Bambini 2, Bianchini 5, Irving 18, Somma 0, Polverini 8, Penè 17, Stagnari 0. Allenatore Bertieri.

 

TARROS LA SPEZIA: Cota 25, Delibasic 9, Pipolo 2, Dalpadulo, Santoni 9, Fazio 2, Caluri, Jonikas 7, Ferrari 12, Marchini 9. Allenatore De Santis.

Arbitri: Luca Faletta di Loano e Nicolò Metti di Genova.

Caduta per la prima volta in questo campionato a Ospedaletti, Sarzana risorge subito eccome, nello scontro al vertice allo stesso tempo derby provinciale con la Tarros. Recuperata così dai biancoverdi la testa solitaria della classifica, peccato per loro che adesso gli tocchi il turno di riposo, che probabilmente favorirà il riaggancio in vetta della stessa Tarros Spezia e magari rischia di frenare il nuovo slancio psico-fisico abbozzato dai sarzanesi. Cronaca…

Al Palarighe i locali giocano sostanzialmente con Dell’ Innocenti e talvolta Bencaster in regìa, se no costui giostra da guardia, all’ala c’è Polverini; Irving pendola fra il ruolo di centrale, in cui affianca Pene oppure Bianchini e quello di ala-pivot, dove devia se al centro ci sono insieme gli altri due.

Ospiti con Marchini che si alterna con Cota quale play, Pipolo se c’è opera da guardia, all’ala manovrano Delibasic e Santoni; al centro troviamo Ferrari e il fresco rinforzo lituano Jonikas.

I padroni di casa partono di slancio come il 22-17 su cui chiudono il primo quarto testimonia, in avvio del secondo gli spezzini s’avvicinano sul 28-26, quindi sul 33-31 agganciano il pareggio con due tiri liberi di Ferrari. Non solo, ma subito dopo un canestro di Jonicas fa 33-35 e il 37-40 su cui si va al riposo sembra preludere a un decisivo decollo spezzino verso l’affermazione.

 

 

 

Anfitrioni invece rinfrancati in apertura di secondo tempo, non a caso presto un tiro da tre di Bencaster riporta Sarzana in avanti per 43-41, il 65-55 col quale capitan Dell’ Innocenti e compagni chiudono la terza parte dell’incontro parrebbe parlare assai a loro favore.

Nuova reazione ospite invece nell’ultima frazione di gara, a metà circa della quale un “centro” da tre punti di Cota porta i bianconeri a un solo punto dagli avversari, 67-66. Comincia a quel punto la battaglia dei nervi finali, che con ogni probabilità i ragazzi di coach Bertieri fanno propria allorché negli ultimissimi minuti dapprima Polverini e poi Pene realizzano due tiri liberi ciascuno, 79-71. A quel punto è fatta e termina infatti 80-75.

Altri risultati della 9.a giornata in Serie C Silver ligure: Cus Genova-Ovada 85-44, Sestri Levante-Ospedaletti 80-77, Vado-Tigullio 63-67.

Ne consegue una classifica che recita…Sarzana Basket punti16; Tarros Sp 14; Follo 12; Ospedaletti e Cus Genova 10; Chiavari 8; Tigullio e Sestri Levante 6; Vado 4; Ardita Juventus Genova e Red Ovada 0.

Prossimo turno; Satri Sam Ospedaletti-Cus Genova, Red Ovada-Ardita Juve Ge, Follo-Vado, Tigullio-Aurora Chiavari, Tarros-Sestri Levante (a riposo il Sarzana Basket).

 derb3

LASCIA UN COMMENTO