BASKET – SARZANA 1.o E A PUNTEGGIO PIENO

0
CONDIVIDI

SARZANA BASKET – AZIMUT POOL LOANO V. LIGURE  70 – 62  (15-9, 16-10 ; 25-22, 14-21)

SARZANA BASKET: Dell’ Innocenti 9, Casini 4, Barbieri 0, Tesconi 2, Bardi 0, Bencaster 6, Polverini 9, Bianchini 11, Pene Cheik 4, Irving 25. All. Bertieri.

AZIMUT BK POOL LOANO VADO LIGURE: Lentini 2, Prato 10, Olowu 6, Prezioso 8, Cognini 10, Cerisola 4, Simic 7, Vallefuoco 0, Dzigal 13, Facci 2. All. Prati.

 

ARBITRI: Borzani e Bova della Spezia.

Terza vittoria su incontri per il Sarzana Basket in quest’avvio di campionato di Serie C Silver. In fondo il dato che più fa testo, oltre che molto morale, è questo e ciò va al di là degli alti e bassi che hanno caratterizzato il match. Tanto più che il “team” di Michele Bertieri mantiene la vetta della classifica seppur in coabitazionecon l’ Ospedaletti. In vantaggio di sei punti per 15-9 al termine del primo quarto, di dodici per 31-19 alla fine del secondo e addirittura di quindici per 56-41 a conclusione del terzo, nell’ultimo i biancoverdi hanno improvvisamente interrotto tale crescendo per ritrovarsi con gli avversari a sole tre lunghezze sul 65-62. A quel punto coach Michele Bertieri ha avuto l’intuizione “ad hoc” nel risfoderare dalla panchina Federico Casini, prodigioso nel “rubare” quella palla che poi capitan Simone Dell’ Innocenti ha messo a canestro prima, quindi nel guadagnarsi un tiro libero trasformato: a quel punto la strada per i sarzanesi è tornata in discesa e lo “score” finale li ha visti davanti di otto punti con un 70-62. A tratti spettacolare, sorvolando un po’ su un paio di cali di rendimento, il debutto interno dell’atteso Kalil Irving non a caso nettamente “top scorer” della serata.

Per la cronaca locali in campo con Dell’ Innocenti a volte rilevato/affiancato appunto da Casini in regìa, Bencaster e Polverini alle ali, Irving ala-pivot e Bianchini al centro talvolta rimpiazzato da Pene Cheik; hanno fatto capolino pure i “jolly” Bardi, Barbieri e Tesconi, assente come si temeva l’ala-guardia Bambini colpito in settimana da febbre.

Da parte loro i ponentini hanno risposto con Lentini qualche volta rimpiazzato da Prezioso play, capitan Prato e l’italo-nigeriano Olowu guardie, il bosniaco Dzigal pivot e Cognini e Cerisola sulle fasce dove s’è visto più volte pure il serbo Simic; “comparsa” anche del “jolly” Vallefuoco e in extremis del centrale Facci.

Altri risultati della 3.a giornata; Sestri L. – Ardita Juventus Genova 65-52, Ospedaletti – Tigullio S. Margherita 98-52, Ovada – Follo 52 – 94, Tarros Spezia – Aurora Chiavari  68 – 52. Ha riposato il Cus Genova.

Ne consegue una classifica che recita…Sarzana Basket e Ospedaletti punti 6, Tarros S. e Follo 4, Ovada, Cus Ge, Sestri L. e

  1. Chiavari 2, Ardita J. Ge, Loano e Tigullio 0 (Tarros e Loano una gara in meno).

Prossimo turno: Tigullio – Tarros, Loano Vado L. – Sestri, Follo

– Ospedaletti, Aurora Chiavari – Sarzana, Ardita – Cus Genova. A riposo l’ Ovada.

azimut

LASCIA UN COMMENTO