Bani vince a Santa Barbara. In festa i tifosi italiani

0
CONDIVIDI
Bani ha vinto a Santa Barbara
Bani ha vinto a Santa Barbara

GENOVA. 12 GENN. E’ di Eugenio Bani (Amore e Vita) il primo acuto 2016 per il ciclismo professionistico italiano.

Il pisano, che si è fatto un bel regalo di compleanno in anticipo di un giorno (domani infatti compirà 25 anni) ha vinto la quarta frazione della 51esima edizione della Vuelta al Tachira corsa a tappe che finora aveva riservato più delusioni che soddisfazioni per i colori azzurri. Bani ha preceduto in volata, sul traguardo di Santa Barbara de Barinas, il dominicano Capellan ed il venezuelano Cardenas. La città è il capoluogo della provincia di Ezequiel Zamora ed è un popoloso centro nel quale vive una nutrita colonia di italian, in particolare di liguri che hanno potuto così gioire per il trionfo tricolore. Il corridore della Amore & Vita – Selle SMP ha conquistando anche il suo primo successo fra i professionisti.

La tappa ha vissuto su una lunga fuga di quindici corridori, poi diventati undici, infine otto: fra questi gli italiani Mirko Trosino e Matteo Drapreri della Southeast- Venezuela che hanno animato con generosità la corsa. Poi il ricongiungimento e la volata di gruppo. Immutata invece la classifica generale che vede Yonathan Salinas guidare davanti a José Mendoza e Yonathan Monsalve. Da segnalare per gli italiani anche l’ ottimo settimo posto del compagno di squadra del vincitore, Marco Zamparella e l’ottavo di Matteo Busato ( Southeast Venezuela).

 

“Questa vittoria significa tantissimo- ha detto con soddisfazione Francesco Frassi, direttore sportivo dell’ Amore e Vita- Ripaga i ragazzi e tutto il team del lavoro di preparazione finora svolto. Speriamo di ripeterci”. Domani è in programma la quinta tappa da Abejales a Cerro el Cristo di 175 chilometri. Il percorso è abbastanza impegnativo, poco si addice ai velocisti perchè prevede due gran premi della montagna e porterà i ciclisti dai 200 metri di quota della partenza fino in cima al Cerro del Cristo Re ad oltre 1500 metri.

Questo l’ordine d’arrivo: 1) Eugenio BANI ( Amore e Vita) ; 2) Cappelan; 3) Cardenas: 4) Abreu; 5) Ubeto; 6)Aular 7) ZAMPARELLA (Amore e Vita); 8) BUSATO, tutti con lo stesso tempo del vincitore.
Classifica generale: 1) Yonathan Salinas (Loteria del Tachira) in 12 ore 37’15”; 2) José Mendoza, stesso tempo; 3) Yonathan Monsalve, a 4”; 4) Abreu a 5”; 5) Camargo, stesso tempo; 23)FICARA a 39”.
A punti: 1) Salinas, 49; 2) Abreu,45; 3) Monsalve,44; 4) Mendoza, 37; 5)Aular, 35; 7) BANI, 29; 8) BUSATO, 28; 12) ZAMPARELLA, 23.

PAOLO ALMANZI

LASCIA UN COMMENTO