BALLOTTAGGI. IL PD PERDE VENEZIA, AREZZO MA ANCHE NUORO

11
CONDIVIDI
ballottaggi elezioni amministrative

ballottaggi elezioni amministrativeROMA. 15 GIU. Il Pd perde Venezia e Arezzo ma anche città importanti quali Fermo, Matera e Nuoro ma il dato fondamentale è che la maggioranza degli elettori che non ha votato (ha votato il 47,11%) e segnalano difficoltà per il centrosinistra.

Il voto più atteso era quello di Venezia, commissariata da un anno dopo l’arresto del sindaco di centrosinistra Giorgio Orsoni per la vicenda Mose.

E a vincere è Luigi Brugnaro, sostenuto dal centrodestra che ha battuto il senatore ed ex magistrato Felice Casson col 53,21% dei voti.

 

Pd sconfitto anche a Nuoro, in modo clamoroso con il sindaco uscente Alessandro Bianchi che si è fermato al 31,6%, cedendo allo sfidante Andrea Soddu (68,4%), appoggiato da quattro liste civiche con il Partito sardo d’azione.

A Matera, l’uscente Salvatore Adduce è stato battuto da Raffaello De Ruggieri (54,5%), sostenuto da liste civiche del centrosinistra e del centrodestra.

Il testa a testa ad Arezzo fra Matteo Bracciali del centrosinistra e Alessandro Ghinelli del centrodestra si è concluso con la vittoria di Ghinelli con il 50,8%.

Confermati i sindaci di centrosinistra a Trani con Amedeo Bottaro che supera il 75%, ed a Macerata, dove Romano Carancini sfiora il 60%.

Nelle Marche Pd sconfitto a Fermo, dove viene eletto l’ex assessore Paolo Calcinaro con il 69,9% delle preferenze, sostenuto da liste civiche.

In Abruzzo a Chieti vince Umberto Di Primio del centrodestra.

Il Pd vince i ballottaggi in Lombardia con Mattia Palazzi (62,6% delle preferenze) a Mantova e Virginio Brivio (54,4%) a Lecco.

Urne ancora aperte in Sicilia ad Enna: si vota dalle 7 alle 15.

11 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO