Avvistamento di un ufo nei cieli del Lazio e Umbria?

0
CONDIVIDI
Ricostruzione avvistamento ufo
Ricostruzione avvistamento ufo
Ricostruzione avvistamento ufo

ROMA. 28 OTT. Un importante avvistamento ufo supportato sia da immagini che da alcune testimonianze è avvenuto nel mese di agosto dell’estate del 2014, nell’Italia Centrale, a distanza di poche decine di minuti, prima orientativamente all’altezza dell’Umbria alle ore 21,00 circa da un aereo e poi sul Lazio e precisamente a Campoli Appennino intorno alle ore 21,30.

Il pilota dell’aereo, mentre era a circa 10.000 metri di quota, osservava un oggetto scuro con una scia violacea scambiandolo in un primo momento per uno delle tante meteore tante volte da lui avvistate, ma in questa occasione con caratteristiche che gli sembravano alquanto diverse.

Invece i testimoni da terra, a Campoli Appennino, osservavano le evoluzioni di una strana palla di luce bianca, che a tratti era violacea e che sembrava emettere anche lampi ed illuminava a giorno il buio ambiente circostante, riuscendo anche a scattare alcune foto ed a girare un video.

 

Verosimilmente, dicono dal C.UFO.M. (Centro Ufologico Mediterraneo) presieduto dal dr. Angelo Carannante, dovrebbe trattarsi dello stesso oggetto, avvistato poi nei giorni successivi anche da altri testimoni. Un esaustivo reportage riassuntivo delle particolareggiate indagini svolte è visualizzabile sul sito www.centroufologicomediterraneo.it presso cui sono scaricabili il n. 1 e 2 del notiziario aperiodico gratuito CUFOM MAGAZINE.

Altri siti internet dove leggere news ed approfondimenti del caso, sono le pagine ufficiali facebook e twitter. Un godibile videotrailer, dove viene messo in risalto il fenomeno ufologico è online su CUFOMTV di youtube raggiungibile dal citato sito.

E’ difficile fare ipotesi convenzionali: il caso risale all’agosto 2014, ma solo oggi pubblicato per la necessità di approfondite indagini e per ponderare le esigenze di tutela della privacy dei testimoni in alcuni casi molto delicata.

In conclusione, si può dire che molto gettonata, tra alcune ipotesi, è la possibilità che quella sera, nei cieli dell’Italia Centrale volasse un vero e proprio ufo, o meglio un oggetto non identificato.

LASCIA UN COMMENTO